Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Casa popolare occupata con allacci abusivi di acqua e luce: una denuncia

Polizia di Stato e polizia locale sono intervenuti in un alloggio di edilizia residenziale pubblica di Terracina abusivamente occupato da un 27enne che stava anche facendo lavori edili all'interno

Un'altra occupazione abusiva di un alloggio popolare, questa volta a Terracina. Gli agenti del commissariato di polizia insieme alle pattuglie della polizia locale sono intervenuti su richiesta del Comune in una delle case di edilizia residenziale pubblica che risultava occupato e con opere di rifacimento in atto. 

L'immobile era stato occupato da un 27enne, già noto alle forze dell'ordine, che stava effettuando opere di ristrutturazione edilizia non autorizzate. Durante le fasi di riacquisizione dell’edificio, con la messa in sicurezza, gli operanti gli agenti hanno notato l’assenza del misuratore dei consumi di energia elettrica pur avendo constatato la presenza di erogazione della fornitura. Sono stati così effettuati ulteriori accertamenti con l’intervento di personale di Enel, grazie ai quali è stato possibile scoprire un allaccio abusivo alla rete pubblica con modalità prive cautele per la sicurezza pubblica e delle abitazioni vicine.

Altre indagini hanno poi riguardato la fornitura del servizio idrico, in relazione al quale la società Acqualatina ha rilevato che il contatore di figurava come disattivato ma era stat poi abusivamente riattivato.

Al termine delle operazioni l’immobile veniva riacquisito al patrimonio comunale. L'occupante abusivo dovrà invece rispondere di invasione di edifici, deturpamento di cose altrui, danneggiamento, furto aggravato di energia elettrica e di fornitura idrica. Sequestrati attrezzatura e materiali edili.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casa popolare occupata con allacci abusivi di acqua e luce: una denuncia

LatinaToday è in caricamento