Cronaca

Poste, oltre mille uffici a rischio chiusura: 6 nella provincia pontina

In bilico gli sportelli a Ponza, San Felice, Sermoneta, Minturno, Formia e Terracina. Nel Lazio sono 35 le sedi definite "anti-economiche" secondo il piano di riorganizzazione delle Poste

Cambiamenti e tagli in vista che potrebbero creare disagi agli utenti ma anche alle stesse realtà locali.

In tutta Italia sarebbero a rischio chiusura ben 1156 uffici postali, mentre altri 638 potrebbero subire una razionalizzazione che comporterebbe una riduzione di orario e giorni di apertura.

Questo è quanto prevede il piano di riorganizzazione che Poste Italiane ha già inviato all'Agcom, allegando allo stesso la lista delle strutture "anti-economiche".

E non sfugge ai tagli il Lazio ne tantomeno la provincia pontina dove, secondo quanto previsto dal Gruppo Poste, sono 6 gli sportelli a rischio chiusura, quello di Le Forna a Ponza, San Felice Circeo 1 a San Felice Circeo, quello di Sermoneta, il Tremensuoli a Minturno, il Trivio di Formia e la Fiora a Terracina.

E nel Lazio in totale sono 35 gli sportelli che potrebbero essere chiusi, 13 a Rieti, 12 a Frosinone e 2 a Roma e Viterbo.

Per alcuni uffici, come spiega il Gruppo Poste, è prevista la chiusura, per altri si tratterebbe invece di una trasformazione in sportelli multiservizi, dal momento che potrebbero essere al tempo stesso anagrafe, ufficio postale, ufficio del Comune, e così via.

Ma per ora siamo nel campo delle ipotesi, non c’è ancora nulla di certo; "Niente di definitivo al momento. Non li vogliamo chiudere - dice Massimo Sarmi, l'ad di Poste Italiane - . Quel report è una lista che siamo obbligati a inviare ogni anno all'autorità di riferimento, cioè all'Agcom. Però sono sportelli effettivamente sotto i parametri di economicità, quindi per non tagliarli stiamo raggiungendo accordi con gli enti locali per trasformarli in centri multiservizi".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poste, oltre mille uffici a rischio chiusura: 6 nella provincia pontina

LatinaToday è in caricamento