Sabato, 20 Luglio 2024
Cronaca Cisterna di Latina

Strage di Cisterna, il processo ai due medici che restituirono la pistola a Capasso

I professionisti sono accusati di omicidio colposo: firmarono i certificati grazie ai quali il carabiniere ebbe indietro l'arma con la quale uccise le figlie

Ha preso il via davanti al giudice monocratico del Tribunale di Latina Fabio Velardi il processo per omicidio colposo nei confronti di due medici che diedero il nulla osta grazie al quale il carabiniere Luigi Capasso ottenne nuovamente l’uso dell’arma di ordinanza poche settimane prima di uccidere le due figlie e poi togliersi la vita a Cisterna.

Quintilio Facchini e Chiara Verdone, rispettivamente medico di fiducia di Capasso e medico militare presso il servizio di infermeria del presidio di Velletri, sono infatti stati rinviati a giudizio a conclusione dell’inchiesta coordinata dai sostituti procuratore Carlo Lasperanza e Giuseppe Bontempo finalizzata  a chiare le modalità di rilascio del permesso per la pistola che in precedenza gli era stata ritirata dopo una denuncia della moglie, Antonietta Gargiulo, contro la quale il militare il 28 febbraio 2018 sparò ferendola prima di barricarsi in casa, uccidere le piccole Alessia e Martina e poi suicidarsi a conclusione di una lunga trattativa con i colleghi dell’Arma.

Nel corso della prima udienza la difesa, rappresentata dagli avvocati Orlando Mariani e Luciano Lazzari per Facchini e Carlo Arnulfo per la Verdone, hanno presentato una eccezione sulla incompetenza territoriale del Tribunale pontino eccezione che è stata rigettata. ha rigettato l’istanza. In aula si è invece costituita parte civile l'Associazione ‘Differenza Donna’ con l’avvocato Ilaria Boiano, componente del team legale dell’associazione che ha realizzato un centro antiviolenza intitolato proprio alle vittime, Alessia e Martina. Il processo è stato aggiornato al 19 settembre prossimo quando in aula sarà ascoltata proprio Antonietta Gargiulo che si è costituita parte civile in sede di udienza preliminare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strage di Cisterna, il processo ai due medici che restituirono la pistola a Capasso
LatinaToday è in caricamento