Claudia Artuso, la pittrice pontina fra i migliori 13 all’Italian Artist di Miami

L'artista pontina vola in Florida per partecipare all'esposizione presso la “Galleria Italia”, nel Consolato Generale d’Italia a Miami, che si svolgerà dal 5 al 20 ottobre. Porterà con sé tre delle sue più recenti opere

Insieme ad altri 13 selezionatissimi artisti Italiani, c'è anche la pittrice pontina Claudia Artuso tra i protagonisti di Italian Artist, l’esposizione presso la “Galleria Italia”, nel Consolato Generale d’Italia a Miami. La mostra che si svolgerà dal 5 al 20 ottobre ha come obiettivo principale quello di promuovere e far conoscere l’arte italiana all'estero.

"La città di Miami rappresenta un’importante crocevia artistico, in quanto ospita Art Basel, l’evento annuale che riunisce artisti, gallerie ed esperti da tutto il mondo e risulta essere uno dei mercati d’arte più importante in termini di visibilità – ha sottolineato Gloria Marina Bellelli l’attuale Console Generale d’Italia -. Il Consolato Generale, nella sua missione di sostegno al Sistema Paese Italia è lieto di accogliere la mostra Italian Artist, una mostra allestita grazie alla collaborazione con la Galleria Monogramma di Roma".

La partecipazione all’Italian Artist arriva, per l’artista pontina, dopo la partecipazione all'Affordable Art Fair di Seoul e alla Biennale di Montecarlo. Claudia Artuso porterà in Florida tre delle sue più recenti opere, Fascino mediterraneo, Folklore italiano e Culla fiorente, tre dipinti ad olio contraddistinti da vivaci giochi cromatici, ispirati nei soggetti ai colori ed alla tradizione del territorio italiano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fascino mediterraneo riprende un tema da sempre molto presente e sentito nelle mie opere, ovvero quello della natura e del legame con il territorio – ha precisato l’Artuso - L'opera rappresenta un omaggio personale alla bellezza del paesaggio italiano, un caleidoscopico universo di sfaccettati ecosistemi perfettamente amalgamati in sublime armonia; la straordinaria varietà dei luoghi, mari, monti, laghi, campagne e l'intensità delle cromie porta lo spettatore in uno stato di estasi, uno spettacolo che da secoli colpisce ed affascina ed al quale è impossibile restare indifferenti. Folklore italiano invece rappresenta il popolo italiano, un popolo profondamente legato ai suoi riti ed usanze, ai valori della famiglia e dell'accoglienza. Con Culla fiorente ho voluto richiamare richiamo il passato glorioso della penisola italica, da sempre crocevia di culture, commerci e contaminazioni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i contagi non si fermano: 139 nuovi casi nel Lazio e 11 in provincia

  • Latina, operazione "Dirty Glass": i nomi degli arrestati. Tra loro anche due carabinieri

  • Coronavirus, casi ancora in forte aumento: 165 in più nel Lazio e 23 in provincia

  • Operazione Dirty Glass: riciclaggio, estorsione e corruzione. Ecco i ruoli dei personaggi coinvolti

  • Coronavirus Latina, nuovo picco di contagi: altri 30 positivi in provincia

  • Operazione Dirty Glass: chi è Natan Altomare, "soggetto scaltro e pericoloso"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento