menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Controlli vicino alle aree cani a Pomezia: 27 verbali per mancanza di microchip

L’attività della Polizia locale. Sindaco Zuccalà: “Intensificati i controlli per contrastare l’abbandono di deiezioni e per favorire un corretto comportamento dei proprietari nella conduzione dei cani”

Alta l’attenzione dell’Amministrazione di Pomezia verso il mondo animale e per contrastare il fenomeno del randagismo. Controlli sono stati effettuati dagli agenti della Polizia locale per la verifica del rispetto degli obblighi di legge per quanto riguarda i microchip nei cani

Nello specifico sono stati 225 gli accertamenti effettuati e 27 i verbali stilati per mancanza di microchip in prossimità delle aree cani.

“Il microchip – ha ricordato il sindaco Adriano Zuccalà – è uno strumento fondamentale in caso di smarrimento, obbligatorio per legge, che garantisce una maggior sicurezza dei propri animali. Abbiamo intensificato i controlli sul territorio per contrastare l’abbandono di deiezioni canine e per favorire un corretto comportamento da parte dei proprietari nella conduzione dei cani. Chiediamo ai cittadini di rispettare sempre le regole di buona convivenza e mantenere pulita la nostra città”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cucina

    La tradizione in tavola: la Carbonara

  • Cucina

    La tradizione in tavola: la pastiera napoletana

Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento