Cronaca

Ubriachi al volante, forza il posto di blocco: fermato dopo inseguimento

Non si ferma all'alt della polizia stradale, ma viene acciuffato qualche chilometro dopo con un tasso alcomelico tre volte superiore al limite. Otto patenti ritirate per eccesso di velocità

Notte intensa e di lavoro per gli agenti della polizia stradale quella tra sabato e domenica. Oltre ad intervenire nel drammatico incidente di Terracina nel quale ha perso la vita il giovane Denis Iacobelli, gli uomini in divisa sono scesi in campo nei consueti controlli per prevenire le cosiddette stragi del sabato sera.

Due sono stati i posti di blocco predisposti nel capoluogo pontino, uno lungo via del Lido e sulla Litoranea, con l’utilizzo di quattro equipaggi, grazie anche all’apporto degli agenti dei distaccamenti di Aprilia e Formia.

In totale sono state controllate una quarantina di vetture e altrettanti conducenti. Tre sono quelli trovati positivi all’alcol test.

In particolare uno è stato fermato a conclusione di un inseguimento di qualche chilometro avvenuto dopo che la persona al volante, il cui tasso alcolemico superava di tre volte il valore consentito dalla legge, non si era fermato all’alt degli uomini della polstrada. Per lui è scattato il sequestro amministrativo dell’autoveicolo ai fini della confisca.

Un conducente extracomunitario di origine marocchina, invece, è stato denunciato per il reato di guida senza patente e, in quanto recidivo, gli è stato anche sequestrato il veicolo per la confisca.

Numerose anche le altre violazioni al codice della strada, con quattro patenti ritirate e 36 punti decurtati.

La polizia stradale, sempre durante il fine settimana appena trascorso, ha garantito anche un servizio di vigilanza sul rientro dalle vacanze con la presenza di pattuglie lungo la Pontina nel tratto Borgo Piave-limite della provincia.

Attraverso il dispositivo Provida, sono state elevate sanzioni per eccesso di velocità. Durante la mattinata di sabato sono stati registrati 8 casi di velocità - ai rispettivi conducdenti sono state ritirate le patenit - che si aggiravano tra i 140 e i 180 km/h - Tra questi otto, uno viaggiava ad una velocità (media) superiore di oltre i 60 Km/h a quella consentita con punte di velocità istantanea superiori ai 180 km/h.

CONTROLLI DEI CARABINIERI – In campo nella notte tra il 1 e il 2 settembre anche i carabinieri del Norm di Latina che hanno identificato e denunciato 8 persone: una per false attestazioni a pubblico ufficiale, una per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, una per guida senza patente e 5 perché al volante ubriache.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriachi al volante, forza il posto di blocco: fermato dopo inseguimento

LatinaToday è in caricamento