Cronaca

Sud pontino al setaccio: posti di blocco, perquisizioni e ispezioni nei locali

Il bilancio del servizio predisposto dalla Questura di Latina a Formia e Fondi è di 86 persone identificate

Controlli a tappeto nel sud pontino da parte della polizia, con l'impiego di pattuglie e in divisa e in abiti civili. Numerosi i posti di blocco sulle strade che hanno portato a fermare e identificare complessivamente 86 persone, ad elevare 14 verbali per violazioni al Codice della strada e ad effettuare diverse perquisizioni personali e domiciliari, alla ricerca di armi o stupefacenti, nei confronti di diversi cittadini formiani o campani con precedenti di polizia. 

In particolare, un cittadino proveniente dalla Campania, con precedenti a carico oer truffe e furti, non sapendo giustificare la sua presenza a Formia, è stato munito di foglio di via obbligatorio con divieto di rientro nel comune di Formia per tre anni. In esecuzione di provvedimento del Tribunale di Napoli, sono state poi eseguite dalla polizia giudiziaria del commissariato di Formia, in collaborazione con la Squadra Mobile di Napoli, due ordinanze di arresti domiciliari  nei confronti di altrettanti pluripregiudicati campani residenti a Minturno.

Nella serata di ieri infine sono stati  controllati quattro  esercizi pubblici a Fondi dove sono soliti radunarsi i giovani. Nei locali sono stati controllati i i titoli autorizzatori e la documentazione prevista dalla normative e sono stati identificati tutti i presenti. I dispositivi di controllo e prevenzione disposti dal questore Carmine Belfiore proseguiranno per tutta l’estate.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sud pontino al setaccio: posti di blocco, perquisizioni e ispezioni nei locali

LatinaToday è in caricamento