menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lancia un blocco di cemento contro l’auto di un agente della penitenziaria: arrestato

L’uomo di 36 anni ha dato in escandescenze nel piazzale davanti al comando provinciale dei carabinieri a Latina; poi si è scagliato anche contro i militari

Momenti di tensione nel pomeriggio di ieri, sabato 20 giugno, nel piazzale antistante il comando provinciale dei carabinieri a Latina. Un uomo di 36 anni di origini senegalesi, ma domiciliato nel capoluogo pontino, è stato arrestato in flagranza per i reati di violenza e resistenza a un Pubblico Ufficiale, oltraggio a Pubblico Ufficiale e danneggiamento. 

Tutto è accaduto intorno alle 15 quando sono intervenuti i carabinieri della Stazione di Latina, insieme al personale della polizia penitenziaria. Secondo quanto ricostruito, poco prima nel piazzale davanti il comando provinciale, il 36enne ha danneggiato l’auto di proprietà di un agente in servizio presso la polizia penitenziaria di Latina lanciandogli contro un blocco di cemento. 

Non solo, ma una volta intervenuti, l’uomo si è scagliato contro i carabinieri opponendo resistenza e pronunciando frasi oltraggiose. Arrestato, una volta terminate le formalità di rito, è stato portato presso il carcere di Latina. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento