Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Si aggira in un condominio con un cacciavite in mano, fermato e denunciato

L'episodio è avvenuto ieri in via Emilia, a Latina. La segnalazione di un residente ha avvisato la polizia della presenza sospetta. Si tratta di un rom di 16 anni

Munito di un grosso cacciavite aveva suonato al citofono di un condominio chiedendo di poter entrare per incontrare un tale "Diego". Ma uno dei condomini, insospettito dall'atteggiamento del ragazzo e soprattutto dal cacciavite che aveva in mano, ha chiesto l'immediato intervento della polizia.

E' accaduto nel pomeriggio di ieri, 28 marzo, in via Emilia. Una pattuglia della volante, dopo aver raccolto una sommaria descrizione della persona, ha individuato il ragazzo mentre stava tentando di fuggire. Si tratta di un rom, E.G., classe 2002, bloccato dai poliziotti mentre stava cercando di scavalcare una ringhiera che delimita lo spazio condominiale. Una Volante, immediatamente inviata sul posto, prendeva contatti con il richiedente e, ricevuta una sommaria descrizione del giovane, dopo una breve ricerca, lo individuava mentre stava tentando la fuga, in quanto avvedutosi, nel frattempo della presenza della Polizia.

Un rapido controllo ha permesso di recuperare il grosso cacciavite di cui si era munito l’adolescente e che aveva opportunamente nascosto dietro un angolo del muro. Il 16enne stava certamente provando a forzare qualche portone o finestra per riuscire ad entrare in un appartamento. Il ragazzo, con precedenti specifici, è stato quindi denunciato all'autorità giudiziaria per detenzione e porto di oggetti atti ad offendere ed è stato affidato a una comunità per minori.

           

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si aggira in un condominio con un cacciavite in mano, fermato e denunciato

LatinaToday è in caricamento