Fermato per un controllo ingoia un involucro di cocaina, poi aggredisce i carabinieri

E' accaduto sulla Monti Lepini: l'auto con al volante un 45enne di Frosinone fermata dopo un breve inseguimento. L'uomo nel corso dei controlli ha accusato un lieve malore. E' stato denunciato

Detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale: questi i reati per i quali un uomo di 45 anni di Frosinone è stato denunciato dai carabinieri. 

I fatti risalgono al tardo pomeriggio di ieri, giovedì 5 gennaio, quando i militari del Reparto Operativo – Nucleo Investigativo – mentre erano impegnati in un servizio preventivo antidroga hanno intercettato lungo la Monti Lepini una Land Rover, condotta  dal 45enne che, spiegano i carabinieri, “verosimilmente si accingeva ad ‘operare’ a Sezze”.

Al termine di un breve inseguimento l’auto è stata fermata e l’uomo per eludere i controlli ha ingoiato un incarto cellophanato contenente 2,5 grammi di cocaina, avventandosi poi contro i militari colpiti con calci e pugni.

Nel corso della colluttazione il 45enne ha anche accusato un lieve malore, verosimilmente riconducibile alla lacerazione dell’involucro; accompagnato immediatamente presso l’ospedale di Latina è stato visitato e successivamente dimesso su sua espressa volontà. Visitati anche i due carabinieri a causa delle lesioni riportate e giudicati guaribili in tre giorni per trauma ed escoriazioni multiple agli arti inferiori e superiori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A conclusione degli accertamenti è denunciato in stato di libertà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i contagi non si fermano: 139 nuovi casi nel Lazio e 11 in provincia

  • Latina, operazione "Dirty Glass": i nomi degli arrestati. Tra loro anche due carabinieri

  • Coronavirus, casi ancora in forte aumento: 165 in più nel Lazio e 23 in provincia

  • Operazione Dirty Glass: riciclaggio, estorsione e corruzione. Ecco i ruoli dei personaggi coinvolti

  • Operazione Dirty Glass: chi è Natan Altomare, "soggetto scaltro e pericoloso"

  • “Spregiudicato e di grande caratura criminale”: ecco chi è Luciano Iannotta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento