Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca Latina Lido

Finge intossicazione all’alimentari: “Datemi 800 euro o vi faccio chiudere”

Arrestato un uomo di di 42 anni accusato di estorsione; l’uomo di Roma e in vacanza a Foce Verde asserendo di essere stato intossicato da prodotti scaduti comprati presso l’esercizio aveva minacciato di far chiudere l’attività

Estorsione all’alimentari: arrestato un uomo di 42 anni incastrato dalla polizia dopo la denuncia della vittima.

I fatti nella zona di Foce Verde a Latina dove l’uomo originario della provincia di Roma, pluripregiudicato per rapina, furto e spaccio di sostanze stupefacenti, stava trascorrendo una vacanza.

Secondo quanto ricostruito dalla polizia l’uomo nei giorni scorsi si è recato presso un punto vendita di una nota catena alimentare di Borgo Sabotino e, asserendo di essere stato intossicato da prodotti scaduti comprati presso nell’esercizio aveva minacciato di far chiudere l’attività se non avesse rivevuto la somma di 800 euro.

Sia il direttore che il titolare della rivendita, più volte minacciati dal 42enne, hanno così deciso di raccontare tutto alla polizia denunciando quanto accaduto. Le immediate indagini della Squadra Mobile hanno prima permesso di smascherare l’uomo e poi di predisporre il piano per incastrarlo.

Nascondendosi tra i clienti, gli agenti hanno atteso che l’uomo si recasse presso l’alimentari per riscuotere la cifra pattuita. Una volta in possesso del denaro è stato fermato e arrestato dalla polizia per estorsione. Per lui si sono aperte le porte del carcere. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finge intossicazione all’alimentari: “Datemi 800 euro o vi faccio chiudere”

LatinaToday è in caricamento