rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Cronaca Cisterna di Latina

Ai domiciliari per tentata rapina si allontana, fermata dalla polizia mentre prende il treno

Arrestata a Cisterna una giovane di 23 anni di Gaeta: pochi giorni fa coltello in mano aveva tentato la rapina in un negozio. Ora è finita in manette per evasione

Solo pochi giorni fa era stata arrestata per tentata rapina e ora è finita di nuovo in manette, questa volta per evasione dai domiciliari. Si sono aperte le porte del carcere per una giovane di 23 anni di Gaeta. 

L’arresto per la tentata rapina

La tentata rapina risale a poco più di una settimana fa quando la ragazza, brandendo un grosso coltello da cucina, aveva seminato il panico tra i clienti all’interno di un negozio di elettrodomestici in un centro commerciale di Formia. Arrestata dalla polizia del locale Commissariato e poi giudicata per direttisima per lei erano stati disposti i domiciliari nella sua abitazione di Gaeta da dove da ieri si era resa irreperibile

Di nuovo in manette per evasione

Le immediate indagini della polizia hanno portato gli investigatori a ritenere che la giovane si stesse allontanando dalla provincia pontina per dirigersi verso il nord Italia, probabilmente a bordo di un treno. Per questo sono stati allertati tutti gli scali ferroviari della linea Roma-Napoli fino a quando la 23enne, grazie all’intuito e alle indicazioni della Polizia Ferroviaria di Formia, non è stata rintracciata alla stazione di Cisterna sul treno regionale diretto proprio alla Capitale. Arrestata per evasione, dopo le procedure di rito è stata rinchiusa nel carcere femminile di Rebibbia.    

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ai domiciliari per tentata rapina si allontana, fermata dalla polizia mentre prende il treno

LatinaToday è in caricamento