Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Famiglie gay, Tiziano Ferro replica al ministro Fontana: "Voglio smettere di essere invisibile"

Il neo ministro aveva dichiarato in un'intervista: "Le famiglie gay non esistono"

"Non voglio supporto, mi basterebbe smettere di sentirmi invisibile". Tiiziano Ferro, attraverso una delle storie pubblicate su Instagram, replica alle parole del neo ministro della Famiglia Lorenzo Fontana che alcuni giorni fa, in un'intervista al Corriere della Sera, ha detto: "Le famiglie gay non esistono". 

Le parole del ministro Fontana

Ferro aveva dichiarato apertamente la propria omosessualità nel 2010 ed è stato promotore del Gay Pride di Latina. Le sue dichiarazioni hanno fatto rapidamente il giro del web e le affermazioni del ministro hanno scatenato indignazione anche da parte delle associazioni Lgbt e di parte del mondo politico. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Famiglie gay, Tiziano Ferro replica al ministro Fontana: "Voglio smettere di essere invisibile"

LatinaToday è in caricamento