rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Centro

Carnevale alle porte, ordinanza del Comune contro gli atti vandalici

Provvedimenti dell'amministrazione per prevenire l'insorgere di azioni che possano ledere la pubblica incolumità e il decoro urbano. Sanzioni da 25 a 500 euro per le violazioni

Il detto “A Carnevale ogni scherzo vale” è vero solo fintanto che questo non vada a ledere la pubblica incolumità e il decoro urbano. Per questo motivo in occasione degli imminenti festeggiamenti il sindaco di Latina Giovanni Di Giorgi, ha emesso un’apposita ordinanza.

Come già successo in passato, infatti, potrebbero riproporsi problemi derivanti dall’uso sconsiderato di uova, bombolette spray, palloncini di acqua, sostanze imbrattanti gettati contro persone, veicoli o edifici pubblici.

A tale scopo, il sindaco di Latina ha ritenuto necessaria, per quanto di competenza, l’adozione di provvedimenti urgenti per prevenire l’insorgenza di pericoli per l’incolumità dei cittadini emettendo una ordinanza che dal 30 gennaio e fino al 21 febbraio fa “divieto a chiunque di gettare in luogo pubblico ovvero lanciare contro passanti o veicoli in transito sulla via pubblica sostanze imbrattanti, uova ed altri corpi contundenti, materiale di qualsiasi genere che possa recare danno alle persone, nonché di portare, senza giustificato motivo, estintori, bombolette spray contenenti schiuma da barba ovvero altre sostanze nocive o irritanti, buste ed altri simili recipienti”.

Per la violazione delle disposizioni contenute nell’ordinanza in oggetto, è prevista una sanzione amministrativa pecuniaria da 25 a 500 euro.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carnevale alle porte, ordinanza del Comune contro gli atti vandalici

LatinaToday è in caricamento