Giovedì, 18 Luglio 2024
Il bilancio dell'Arma / Fondi

Controlli Alto impatto anche a Fondi: maxi multa per un locale e attività sospesa

Decine di verifiche e ispezioni dei carabinieri, con l'ausilio del Nucleo ispettorato del lavoro e del Nas

Il servizio straordinario Alto impatto arriva anche nella città di Fondi, dove carabinieri, polizia, guardia di finanza e polizia locale sono stati impegnati in un'attività di monitoraggio capillare del territorio nella serata di ieri, sabato 9 marzo, sotto il coordinamento della prefettura.

In azione anche il personale del nucleo carabinieri forestale di Latina, il nucleo ispettorato del lavoro e il nucleo antisofisticazione e sanità. Nell'ambito dei controlli, i militari del Nil- nucleo ispettorato del lavoro, hanno denunciato un 27enne residente in città, titolare di un esercizio commerciale, per violazioni in materia di tutela della salute e sicurezza dei lavoratori e per la mancata redazione del documento di valutazione rischi. La conseguenza è stata la sospensione immediata dell’attività imprenditoriale e salate sanzioni per oltre 11mila euro. Alla stessa attività commerciale, il Nas ha poi contestato l'omissione dei cartelli che indicano il divieto di fumare, elevando un'altra sanzione per 440 euro.

La stessa irregolarità sul cartello per il divieto di fumo è stata rilevata anche in un'altra attività commerciale nei confronti della quale sono state effettuate anche alcune specifiche prescrizioni per carenza dei requisiti igienico- sanitari.

Durante il servizio poi i carabinieri della tenenza di Fondi hanno rintracciato e arrestato, in ottemperanza di un ordine di esecuzione emesso dalla procura generale della Corte d'Appello di Roma, un cittadino di 57 anni  che deve scontare una pena residua di quattro anni, otto mesi, e 29 giorni di reclusione, a cui si agigunge una multa da mille euro, l'interdizione perpetua dai pubblici uffici e l’interdizione legale per tutta la durata della pena. L’arrestato, espletate le formalità di rito è stato trasferito nella casa circondariale di Latina. Denunciato invece in stato di libertà un 50enne del posto, già noto alle forze dell'ordine, perché, alla guida del veicolo di proprietà della madre, è risultato avere un tasso alcolemico di 4.43, per il quale gli è stata ritirata la patente di guida.

Il bilancio dei controlli sulla circolazione stradale è di 77 persone identificate e 57 veicoli fermati, una sanzione per violazioni del Codice della strada. Controllati infine 20 soggetti sottoposti al regime degli arresti domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli Alto impatto anche a Fondi: maxi multa per un locale e attività sospesa
LatinaToday è in caricamento