Fondi, controllato appena sceso dal treno: trovato con eroina viene arrestato

Il 38enne aveva con sé alcuni grammi di droga; in casa due bilancini e il materiale per il confezionamento. Finisce ai domiciliari

Stazione ferroviaria di Fondi

Controllato appena sceso dal treno è stato trovato in possesso di alcuni grammi di droga: è finito agli arresti a Fondi un uomo di 38 anni del posto. Il servizio nel tardo pomeriggio di ieri, 13 maggio, da parte dei carabinieri presso la stazione ferroviaria, a conclusione di una specifica attività investigativa. 

Il 38enne dopo essere sceso da un treno interregionale proveniente da Napoli è stato fermato dai militari e sottoposto ad un controllo nel corso del quale è stato rinvenuto un ovulo contenente 8 grammi di eroina. Gli accertamenti sono poi proseguiti con la perquisizione domiciliare in casa del 38enne dove sono stati trovati anche due bilancini di precisione e il materiale per il confezionamento delle dosi. 

Tutto è stato posto sotto sequestro; per l’uomo, arrestato nella fragranza di reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, sono stati disposti i domiciliari nella sua abitazione. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sperlonga, tromba d'aria si abbatte sul litorale: danni agli stabilimenti

  • Sermoneta, dolore per la scomparsa della 17enne Angela. I suoi organi salveranno 5 vite

  • Presi con 22 chili di cocaina nel camion della frutta: "Non sapevamo nulla"

  • Lutto nell'Arma: stroncato da un malore un luogotenente dei carabinieri del Nas di Latina

  • Coronavirus: in provincia nessun nuovo caso, 11 pazienti nel Lazio e un decesso

  • Aggressione sulla pista ciclabile, l'arrestato al giudice: "Le ragazze mi avevano rubato il telefono"

Torna su
LatinaToday è in caricamento