menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fondi, i maltrattamenti continuano anche dopo l’arresto: marito violento finisce in carcere

La polizia ha dato esecuzione all’ordinanza emessa dal giudice. Lo scorso 19 novembre l’uomo era evaso dai domiciliari

I maltrattamenti nei confronti della moglie erano continuati anche mentre era ai domiciliari: si sono aperte le porte del carcere per un uomo di 48 anni di Fondi. Nella serata di ieri, 21 novembre, gli agenti del locale Commissariato hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Latina Mario La Rosa. L’uomo è accusato di maltrattamenti in famiglia e di lesioni personali, nei confronti della moglie.

La donna, stanca dei continui litigi con il marito, già lo scorso agosto aveva deciso di abbandonare la casa familiare per andare a vivere con i genitori insieme al figlio minorenne. Ma da quel momento l’atteggiamento del 48enne nei suoi confronti era diventato sempre più aggressivo, ingiurioso e a tratti violento; diverse le denunce che erano state presentate dalla moglie che più volte aveva anche chiesto l’aiuto della Volante.

Le indagini degli uomini del Commissariato hanno ben permesso di ricostruire l’intera vicenda, tanto che a settembre scorso era stato richiesto all’Autorità giudiziaria un urgente provvedimento cautelare di natura personale; per l’uomo erano quindi stati disposti i domiciliari. Ma il suo comportamento non è cambiato e il 48enne nelle settimane successive si è reso protagonista di altri atti di aggressione e violenza nei confronti della moglie, tanto che lo scorso 19 novembre era stato arrestato in flagranza di reato per evasione dagli arresti domiciliari.

E' stato chiesto al giudice di Latina di aggravare la misura cautelare in corso, “accertata la sua inidoneità a garantire la sicurezza della donna”. La richiesta di nuova e più pregnante misura restrittiva nei confronti dell’uomo è stata accolta dal giudice. L’uomo è stato nuovamente arrestato e portato nel carcere di Latina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento