Cronaca

Fondi per i non autosufficienti, Pd: “Comune si attivi per trovarli”

La denuncia arriva dai consiglieri Porcari e Cozzolino. Da mesi le famiglie di persone con handicap attendono gli incentivi: "In attesa della Regione il sindaco trovi una soluzione"

“Il sindaco deve attivarsi per reperire i fondi da donare alle famiglie con a cariche persone non autosufficienti”. Questo è l’invito che arriva dai consiglieri dell’opposizione Fabrizio Porcari e Alessandro Cozzolino alla maggioranza.

Ma andiamo con ordine. Allora, il Fondo nazionale per la non autosufficienza, consiste in una forma di finanziamento autonoma di carattere nazionale, che ripartisce ogni anno le risorse alle Regioni in base ad una serie di dati, vale a dire la popolazione non autosufficiente che risiede sul territorio regionale e altri indicatori demografici e socio-economici.

Praticamente, tale Fondo garantisce, per le persone non autosufficienti – uomini e donne che dichiarano una mancanza di totale autonomia per almeno una delle funzioni che permettono di condurre una vita quotidiana normale, e che certifichino sia tale condizione di invalidità o handicap che il proprio reddito  -,i livelli essenziali, e non ha una funzione sostitutiva delle prestazioni sanitarie.

Il reddito del richiedente viene calcolato dall’Indicatore della Situazione Economica Equivalente: l’Isee, infatti permette di considerare non solo il reddito della persona ma anche la ricchezza derivata dall’aiuto che il nucleo familiare può dare nelle situazioni di difficoltà.

Fin qui tutto bene. In questi anni il Comune di Latina si è preoccupato di anticipare i soldi per il contributo e poi incassava i trasferimenti dalla Regione Lazio. Invece quest’anno è da più di 5 mesi che le famiglie con persone non autosufficienti non riescono ad avere il contributo perché sono finiti i fondi regionali. In pratica il Comune non ha anticipato i soldi aspettando che arrivassero direttamente dalla Regione.

“Ci sono casi di famiglie che non hanno più i soldi per pagare badanti o infermieri per assistere i propri cari con handicap gravi e che dal Comune si sentono rispondere che dalla Regione Lazio non arrivano i contributi – denunciano Porcari e Cozzolino -. Il gruppo consiliare del Pd invita il sindaco ad impegnarsi da subito per reperire i soldi da anticipare a queste famiglie oppure, nella sua doppia veste anche di consigliere regionale, di attivarsi presso la Regione Lazio per sollecitare un rapido trasferimento di questi fondi”.

“Questo, da parte dell’amministrazione del Comune di Latina, sarebbe un segno concreto di vicinanza a delle persone che hanno veramente bisogno e che meritano la massima attenzione da parte delle istituzioni” concludono dall’opposizione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fondi per i non autosufficienti, Pd: “Comune si attivi per trovarli”

LatinaToday è in caricamento