rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Formia

Formia: minacce e atti persecutori, scatta il divieto di avvicinamento all’ex e alla figlia

Il provvedimento eseguito dai carabinieri nei confronti di un uomo di 43 anni. Ad Aprilia arrestato un 61enne per maltrattamenti in famiglia e lesioni

Ancora guai per un uomo di 43 anni di Formia accusato di atti persecutori. 

Nella giornata di ieri i carabinieri hanno dato esecuzione ad un’ordinanza cautelare emessa dal gip del Tribunale di Cassino nei suoi confronti, condividendo le indagini dei militari che avevano già denunciato l’uomo per “atti persecutori”. 

Il 43enne è considerato responsabile di aver messo in atto una serie di minacce e di atti vessatori nei contorni dell’ex moglie. Per l'uomo è stato disposto il divieto di avvicinamento ad una distanza inferiore ai 300 metri dai luoghi frequentati dalla donna e dalla figlia 13enne

Maltrattamenti in famiglia ad Aprilia

Ad Aprilia, invece, oggi i carabinieri hanno arrestato un uomo di 61 anni dando esecuzione ad un’ordinanza emessa dal Tribunale. L’uomo è accusato di “maltrattamenti in famiglia e lesioni personali” commessi dal 2016 nei confronti della moglie. E’ stato sottoposto agli arresti domiciliari come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Formia: minacce e atti persecutori, scatta il divieto di avvicinamento all’ex e alla figlia

LatinaToday è in caricamento