Formia: minacce e atti persecutori, scatta il divieto di avvicinamento all’ex e alla figlia

Il provvedimento eseguito dai carabinieri nei confronti di un uomo di 43 anni. Ad Aprilia arrestato un 61enne per maltrattamenti in famiglia e lesioni

Ancora guai per un uomo di 43 anni di Formia accusato di atti persecutori. 

Nella giornata di ieri i carabinieri hanno dato esecuzione ad un’ordinanza cautelare emessa dal gip del Tribunale di Cassino nei suoi confronti, condividendo le indagini dei militari che avevano già denunciato l’uomo per “atti persecutori”. 

Il 43enne è considerato responsabile di aver messo in atto una serie di minacce e di atti vessatori nei contorni dell’ex moglie. Per l'uomo è stato disposto il divieto di avvicinamento ad una distanza inferiore ai 300 metri dai luoghi frequentati dalla donna e dalla figlia 13enne

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Maltrattamenti in famiglia ad Aprilia

Ad Aprilia, invece, oggi i carabinieri hanno arrestato un uomo di 61 anni dando esecuzione ad un’ordinanza emessa dal Tribunale. L’uomo è accusato di “maltrattamenti in famiglia e lesioni personali” commessi dal 2016 nei confronti della moglie. E’ stato sottoposto agli arresti domiciliari come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa di nozze con 80 invitati, arrivano i carabinieri: tutti multati

  • Tragedia a Latina, precipita dal 14esimo piano del grattacielo Pennacchi: muore un ragazza

  • Coronavirus, allerta arancione nel Lazio: 795 casi. D'Amato: "Si teme un peggioramento"

  • Coronavirus, nuovo record in provincia: 78 casi in un giorno. Solo a Latina 35 contagi

  • Coronavirus, contagi inarrestabili. Nel Lazio quasi 600 nuovi casi, in provincia 47 in più

  • Coronavirus, l'ondata non si ferma: 64 nuovi contagi, 21 sono a Latina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento