Cronaca

E' di Formia il vigile del fuoco che si è tuffato nell'Adige per salvare una vita

L'uomo è stato trascinato per 16 chilometri dalla corrente restando in balìa del fiume gelido per cinque ore

Foto: Verona Sera

E' originario di Formia ma in servizio a Verona il vigile del fuoco che domenica si è gettato nell'Adige per soccorrere un giovane che probabilmente si era buttato volontariamente nel fiume. La forte corrente ha però trascinato il vigile del fuoco del soccorso acquatico per circa 16 chilometri a valle. L'uomo è stato poi recuperato intorno alle 2,15 da un'altra squadra di vigili del fuoco all'altezza di Ponte Perez a Zevio dopo aver trascorso oltre cinque ore in balìa dell'acqua gelida.

A salvare Danilo Marino, che ha rischiato la vita per salvare una persona, sono stati probabilmente l'equipaggiamento in dotazione e la sua esperienza in tecniche fluviali. Quando è stato recuperato dai colleghi è stato ricoverato per ipotermia, ma è stato poi dimesso dall'ospedale e ha potuto riabbracciare la sua famiglia.

Purtrroppo nonostante i suoi sforzi non è riuscito a salvare la persona che si era gettata nell'Adige, scomparsa tra le acque del fiume in piena.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' di Formia il vigile del fuoco che si è tuffato nell'Adige per salvare una vita

LatinaToday è in caricamento