rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca

Canale Mussolini, il romanzo di Pennacchi diventa un fumetto

L'intenso graphic novel ripercorre la storia della società italiana attraverso le esperienze della famiglia Peruzzi nell'arco di più di mezzo secolo, da inizio Novecento alla seconda guerra mondiale

Il romanzo “Canale Mussolini” di Antonio Pennacchi, dopo il successo della trasposizione teatrale andata in scena in prima nazionale a Latina quest'estate, diventa un intenso graphic novel.

Il fumetto, che sarà incentrato sulla saga famigliare che ha stregato l'Italia, ripercorre la storia della società italiana dall’inizio del Novecento e fino alla seconda guerra mondiale, attraverso le vicende della famiglia Peruzzi che dal Nord scendono nell’Agro Pontino dove si sta svolgendo la bonifica del territorio.

Nel graphic novel, la fisionomia dei personaggi e il fascino degli scenari prendono corpo grazie ai disegni di Mirka Ruggeri, in una narrazione avvincente e dalla grande forza visiva, mentre gli sceneggiatori Massimilano e Graziano Lanzidei rendono la struttura più lineare rispetto al romanzo lasciando un filo rosso che rievoca il passato controverso e insieme epico della nazione, animando ricordi e fantasmi con uno sguardo sempre lucido, ironico e spiazzante, ma soprattutto carico di pietas e profonda commozione.

Il romanzo dello scrittore pontino “Canale Mussolini” nel 2010 ha vinto il Premio Strega battendo di 4 voti la scrittrice Silvia Avallone con il libro Acciaio. Il fumetto sarà in libreria dal 9 gennaio

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Canale Mussolini, il romanzo di Pennacchi diventa un fumetto

LatinaToday è in caricamento