Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Cori

Escalation di furti nelle case a Cori: vertice sulla sicurezza tra Comune e carabinieri

L'incontro si è reso necessario epr fare il punto della situazione in seguito ai recenti furti nelle abitazioni di Cori e Giulianello che oltre alle zone di campagna stanno interessando anche i centri abitati

Fare il il punto della situazione in seguito ai recenti furti nelle abitazioni che hanno interessato le zone di Cori e Giulianello: questo l'obiettivo del vertice sulla sicurezza che nei giorni scorsi si è tenuto in Comune richiesto dall'amministrazione ai carainieri. Al tavolo erano presenti il sindaco Tommaso Conti, il suo vice con delega alla Sicurezza Ennio Afilani e il maggiore Vincenzo Ingrosso, comandante del Reparto Territoriale dei carabinieri di Aprilia. Una riunione preceduta nelle ultime settimane da una serie di incontri che si sono susseguiti con frequente cadenza tra i suddetti amministratori comunali, il maresciallo della Stazione dei Carabinieri di Cori Maurizio Falsetti e il comandante della polizia locale di Cori Alessandro Cartelli.

All'ordine del giorno di questi confronti il tema della sicurezza sul territorio di Cori e Giulianello, in seguito al recente intensificarsi di furti nelle abitazioni, fenomeno che si sta concretizzando soprattutto durante le ore pomeridiane e serali, ed oltre alle zone di campagna sta interessando anche i centri abitati. Da questi tavoli, spiega l'amministrazione, "è emerso che il problema riguarda tutta la provincia di Latina dove vi sono realtà molto più bersagliate. La situazione su Cori e Giulianello è costantemente monitorata dalle Forze dell'Ordine, le uniche competenti ad occuparsi della materia, ed anche la Prefettura è regolarmente aggiornata".

"Il dispiego dei carabinieri in paese è aumentato - spiga il Comune -, compatibilmente con il personale disponibile e la necessità di impiegarlo anche in altre zone pontine. Resta fermo che non si può militarizzare una città e che un controllo totale è pressoché impossibile, anche perché non di rado i colpi avvengono in contemporanea in più punti. I carabinieri stanno seguendo alcune piste. Oltre all'attività investigativa, è stata intensificata l'azione di controllo e deterrenza, incrementando le pattuglie volanti in giro. Anche la polizia locale sta contribuendo con una maggiore vigilanza. L'amministrazione comunale invece continua a sollecitare la massima attenzione delle istituzioni preposte".

Poi un appello ai cittadini a cui "è vivamente sconsigliato agire da sé, anche perché potrebbero ritrovarsi di fronte ad evenienze davvero complicate da gestire ed estremamente pericolose per la propria incolumità. Ciò che invece possono fare di veramente utile, quartiere per quartiere, casa per casa, è annotare e segnalare immediatamente al 112 eventuali e ripetute presenze anomale di persone e macchine. In questi casi - concludse l'amministrazione - è sempre auspicabile prudenza, buon senso e fiducia nei confronti di tutte le autorità interessate che, seppure silenziosamente, stanno operando e collaborando mantenendo sempre alta l'allerta".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Escalation di furti nelle case a Cori: vertice sulla sicurezza tra Comune e carabinieri

LatinaToday è in caricamento