rotate-mobile
Cronaca Europa / Viale Le Corbusier

Scoperti a rubare dal titolare, arrestati dopo l'inseguimento

Stavano caricando rame e attrezzi da lavoro per un valore di migliaia di euro quando sono stati visti dal gestore della ditta che li ha messi in fuga lanciandosi anche lui nella folle corsa

Stavano cercando di mettere a segno il loro colpo ma sono stati bloccati e costretti alla fuga.

Mancava davvero poco per completare quel furto che avrebbe permesso loro di mettere al sicuro migliaia di euro tra rame e attrezzi da lavoro, quando il titolare del centro di rottamazione e demolizioni di Pontinia che stavano svaligiando li ha scoperti costringendo a mollare tutto e a scappare.

Un gesto eroico dell’uomo che dopo essersi lanciato in un inseguimento ha facilitato anche l’arresto dei due ladri.

L’episodio si è verificato nel primo pomeriggio di ieri a Pontinia. Due ragazzi di nazionalità romena si erano introdotti presso il centro di rottamazione e demolizioni e, dopo aver nascosto all’interno di alcuni sacchi diversi quintali di rame e attrezzi da lavoro, erano pronti a trasferire tutto sul loro furgone.

Ma all’improvviso sono stati avvistati dal titolare che li ha costretti alla fuga. L’uomo, nonostante il torto subito, non si è perso d’animo, e li ha rincorsi mentre nel frattempo lanciava l’allarme alla polizia.

L’inseguimento si è concluso dopo chilometri sulla Pontina all’altezza di viale Le Corbusier, con l’arresto dei due ragazzi di 32 e 28 anni. Al deposito sono stati anche ritrovati i sacchi pronti per essere caricati sul furgone.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperti a rubare dal titolare, arrestati dopo l'inseguimento

LatinaToday è in caricamento