Cronaca Fondi

Furto in hotel a Fondi, scassinata la cassa del bar: un uomo in manette

Colpo dal magro bottino, 150 euro, per un 37enne che dopo essere entrato nella struttura ha scassinato il registratore facendo poi perdere le sue tracce. Arrestato per furto aggravato

Appartamenti, negozi, bar, ristoranti. I ladri sembrano non avere più preferenze e colpiscono indistintamente senza alcuna preoccupazione.

E ora, a finire nel mirino dei malviventi ci sono anche gli hotel. Un colpo dal magro bottino è stato messo a segno ieri in un albergo a Fondi. A finire in manette è stato un uomo di 37 anni di origini australiane sorpreso poco dopo il furto ancora in possesso del denaro.

Poco prima il malvivente si era introdotto all’interno di un hotel dirigendosi immediatamente verso il bar della struttura.

Dopo aver forzato il registratore di cassa si è impossessato dei soldi che ancora conteneva, circa 150 euro, per poi sparire nel nulla facendo perdere le sue tracce.

L’arresto è stato possibile anche grazie alla collaborazione del personale dell’albergo che immediatamente ha allertato i carabinieri della stazione di Fondi.

Raccolte le testimonianze i militari si sono messi sulle tracce dell’uomo che poco dopo è stato trovato, ancora in possesso della refurtiva.

Per lui sono scattate subito le manette con l’accusa di furto aggravato, mentre il denaro è stato restituito agli aventi diritto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto in hotel a Fondi, scassinata la cassa del bar: un uomo in manette

LatinaToday è in caricamento