Rubano cosmetici in un negozio di Aprilia, minore prende a morsi un dipendente

Un 19enne e una minore, entrambi romeni, si erano guadagnati la fuga superando la barriera della cassa e strattonando il direttore. Fermati dai carabinieri mentre scappano a piedi

Erano riusciti a rubare in un negozio di Aprilia ma sono stati bloccati dai carabinieri mentre tentavano la fuga a piedi.

Protagonisti dell’ennesimo furto che con le azioni aggressive si è trasformato in rapine sono due giovanissimi, un 19enne e una minore, entrambi rumeni, in Italia senza fissa dimora.

I due avevano rubato cosmetici per un totale di 300 euro, erano riusciti a superare la barriera della cassa, strattonando il direttore. Inoltre la ragazzina minore ha preso a morsi un impiegato procurandogli una ferita per cinque giorni di prognosi.

I due sono scappati a piedi ma sono stati bloccati dai carabinieri del reparto territoriale di Aprilia che li hanno arrestati per rapina impropria in concorso. La refurtiva era stata occultata nella borsa della ragazzina.

Quest’ultima è stata trasferita presso un centro di prima accoglienza di Roma, a disposizione del tribunale per i minorenni mentre il 19enne trattenuto in caserma in attesa della direttissima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus Latina: la curva non scende, 244 nuovi casi in provincia. Altri 3 decessi

  • Coronavirus Latina: si impenna ancora la curva, 274 i nuovi casi. Altri 6 decessi

  • Coronavirus, racconto dal reparto dei pazienti gravi: "Covid contagiosissimo e pericoloso. L'età si abbassa"

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

Torna su
LatinaToday è in caricamento