Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Furto 500 chili di rame ad Arezzo, arrestata banda partita da Latina

Quattro giovani tra i 29 e i 31 anni con precedenti specifici residenti nella provincia pontina. A bloccarli i carabinieri Foiano della Chiana. In auto la refurtiva portata via da una ditta e gli attrezzi usati per mettere a segno il furto

Erano partiti da Latina alla volta della Toscana per mettere a segno il colpo in una ditta i quattro ragazzi di origine romena tra i 29 e i 31 anni arrestati ieri a Foiano della Chiana in provincia di Toscana e considerati i membri di una delle bande specializzate nei furti di ingenti quantità di rame.

A bloccarli i carabinieri della locale stazione dopo averli sorpresi a rubare circa 500 chili del prezioso oro rosso da un’azienda in disuso.

L’episodio nella notte tra il 7 e l’8 settembre quando i miliari, durante un servizio di controllo del territorio hanno notato due auto, un'Alfa Romeo 156 con targa bulgara e una Ford Mondeo, ferme in un parcheggio; insospettitisi, con l’ausilio dei colleghi di Cortona, hanno poi visto quattro persone caricare del materiale sulle vetture che si sono allontanate.

Ad un posto di blocco predisposto circa un chilometro più avanti le due auto sono state fermate; durante gli accertamenti all’interno sono state trovate bobine e matasse di rame per un peso di circa 500 chilo asportate dalla cabina elettrica, non attiva, dell’azienda, insieme a tronchesi, tenaglie, seghetti e numerosi altri arnesi atti allo scasso. Gli arrestati sono stati condotti nel carcere di Arezzo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto 500 chili di rame ad Arezzo, arrestata banda partita da Latina

LatinaToday è in caricamento