Cronaca strada regionale Pontina

Furto di rame in un’azienda, banda sorpresa in azione: 5 arresti

Blitz degli agenti della volante nel sito sulla Pontina; arrestati in flagranza di reato i malviventi e recuperato l'ingente bottino

Blitz nella notte della polizia presso un’azienda sulla Pontina presa di mira da una banda di cittadini stranieri che stavano per mettere a segno un ingente furto di rame.

Gli agenti della squadra volante di Latina sono intervenuti intorno alle 00.40, in seguito ad una segnalazione per la presenza di persone nascoste tra la vegetazione interna al sito industriale che si occupa di assemblaggio di fili di rame. Giunti sul posto gli uomini in divisa, che già in passato avevano ricevuto segnalazioni simili, si sono appostati nei pressi dell’unica via di fuga dell’azienda, mentre i movimenti dei malviventi dentro il sito erano controllati dal personale della vigilanza privata grazie alle telecamere di videosorveglianza poste all’interno della fabbrica.

A questo punto, grazie anche alla collaborazione dei metronotte, la volante è entrata in azione; i metronotte hanno fatto irruzione nell’azienda mettendo in fuga i ladri che si sono trovati davanti gli agenti. Due dei malviventi sono stati immediatamente bloccati dopo aver saltato la rete di recinzione mentre altri due sono stati fermati dopo un breve inseguimento tra i campi circostanti.

Il sopralluogo effettuato all’interno del sito ha permesso così di rinvenire alcune bobine contenenti tubi di rame ed una grossa cesoia utilizzata dai malviventi per portare a compimento il reato e lasciata a terra al momento della fuga, insieme ad una serie di tubi in rame ritrovati poco distanti già tagliati a pezzi della lunghezza di circa un metro ciascuno, pronti per essere trasportati.

Ma ancora una volta l’intuizione dei poliziotti ha permesso di completare l’operazione con l’arresto di una quinta persona; non notando nessuna vettura o furgone nei pressi dell’azienda, gli agenti hanno intuito che di lì a poco qualcuno sarebbe tornato a prendere i malviventi e a caricare quanto rubato. Per questo si sono appostati nei pressi della struttura fino a quando non è arrivata un’Opel Astra con a bordo un uomo, poi identificato come il complice dei quattro, e finito in manette per concorso nel reato.

I cinque arrestati sono tutti cittadini di nazionalità romena, di età compresa tra i 24 e i 39 anni.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto di rame in un’azienda, banda sorpresa in azione: 5 arresti

LatinaToday è in caricamento