Ruba nella scuola di Piazza Moro, fugge con il bottino ma finisce in manette

Arrestato un 30enne rumeno che ieri sera, intorno alle 23, si è introdotto nell'istituto scavalcando la recinzione e forzando la porta posteriore dell'auditorium. Rubate monete dal distributore automatico e materiale elettronico e scolastico

Aveva scavalcato la recinzione della scuola di Piazza Moro ed era riuscito ad entrare nel cortile, ma qualcuno lo ha notato e così è scattato l’allarme al 113. Intorno alle 23 di ieri sera un equipaggio della Volante ha raggiunto l’istituto scolastico di Piazza Moro e ha notato un uomo all’interno del giardino che stava superando l’inferriata per uscire e darsi subito alla fuga.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’uomo è stato quindi inseguito e raggiunto dagli agenti ma nella colluttazione è riuscito, colpendo ripetutamente con dei calci un agente, a dinvincolarsi e a scappare. Gli agenti hanno ripreso quindi ad inseguirlo senza mai perderlo di vista. Dopo poche centinaia di metri è stato raggiunto e bloccato. Si tratta di un cittadino rumeno di 30 anni, Gabriel Craciunel Oralescu, con numerosi precedenti di polizia a carico per reati contro il patrimonio. Nascondeva un cacciavite e 32 euro, tutte in monete, appena rubate dalla scuola. Da un sopralluogo effettuato nell’istituto infatti è stato accertato che la porta d’ingresso dell’auditorium, nella parte posteriore dell’edificio, era stata forzata e che un distributore automatico di bevande era stato danneggiato per rubare la cassetta portamonete, poi ritrovata a terra, vuota, lungo il corridoio. Oggetto di furto anche diverso materiale elettronico, alimentare e scolastico, insieme a due borse utilizzate dai collaboratori scolastici. Il 30enne è finito quindi in manette per rapina impropria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i contagi non si fermano: 139 nuovi casi nel Lazio e 11 in provincia

  • Coronavirus, casi ancora in forte aumento: 165 in più nel Lazio e 23 in provincia

  • Latina, operazione "Dirty Glass": i nomi degli arrestati. Tra loro anche due carabinieri

  • Operazione Dirty Glass: riciclaggio, estorsione e corruzione. Ecco i ruoli dei personaggi coinvolti

  • Operazione Dirty Glass: chi è Natan Altomare, "soggetto scaltro e pericoloso"

  • “Spregiudicato e di grande caratura criminale”: ecco chi è Luciano Iannotta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento