Gaeta: ruba un cellulare, giovane rintracciata dai carabinieri grazie al codice Imei

La 20enne, trovata ancora in possesso del telefono, è stata denunciata

Una giovane di 20 anni è stata denunciata dai carabinieri a Gaeta perché ritenuta responsabile del furto di un cellulare. 

Il furto risale al 27 settembre scorso; vittima una donna della città del Golfo. Le indagini sono state condotte dai militari della locale Tenenza che sono riusciti ad arrivare alle 20enne. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli accertamenti hanno infatti permesso di tracciare il codice Imei del telefono oggetto di furto, risalendo in tal modo all’autrice del furto, trovata ancora in possesso dell’apparecchio telefonico. Per lei è scattata la denuncia in stato di libertà. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: nel Lazio 1219 nuovi casi, numeri record in provincia. D’Amato: “Questi i giorni più difficili”

  • Incidente a Sabaudia sulla Migliara 53, scontro tra auto e furgone: muore un ragazzo, due feriti

  • Piazza del Popolo torna agli anni ’70: a Latina le riprese del film "L’Arminuta"

  • Coronavirus Latina, 126 nuovi casi. Sotto osservazione zone della movida e coprifuoco

  • Coronavirus Latina: i contagi non si fermano, 84 casi in più in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus, nuovo picco di contagi: sono 75 in provincia, 22 solo a Latina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento