Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Vincono 500mila euro con il Gratta e Vinci ma la loro amicizia finisce in tribunale

Protagonista una ragazza di Latina che ha denunciato i tre amici per appropriazione indebita

Un Gratta e vinci della discordia. La vincita da mezzo milione di euro è finita con una causa in tribunale. Protagonista una ragazza di Latina, Serena N., 29anni, che aveva denunciato tre amici, un uomo di Maddaloni e altre due donne del capoluogo pontino, perché si erano rifiutati di darle la quota di denaro che le spettava. La 29enne ha impugnato una sentenza di assoluzione pronunciata dalla Corte d'Appello di Roma nei confronti dei tre, accusati di appropriazione indebita, e la Cassazione ha accolto il suo ricorso.

La storia è stata riportata da Caserta News. Per i giudici della Cassazione sussiste "l'illogicità della motivazione in ordine alla valutazione della assenza del riconoscimento dell'elemento soggettivo dell'appropriazione indebita". I giudici hanno annullato la sentenza e rinviato dinanzi al giudice civile d'Appello la contesa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vincono 500mila euro con il Gratta e Vinci ma la loro amicizia finisce in tribunale

LatinaToday è in caricamento