rotate-mobile
Incidenti stradali

Strade killer, 4 incidente mortali in una settimana: 5 le vittime

Un drammatico bilancio che lascia senza respiro e che non può spingere a non riflettere. Gli incidenti a Pontinia, Borgo Faiti, Formia e San Felice Circeo. Tra le vittime anche un bambino di soli tre anni

Quattro incidenti mortali e 5 vittime; cinque vite spezzate tra cui quella di un bambino di soli tre anni. Questo il drammatico bilancio di una settimana di sangue sulle strade della provincia pontina.

Una settimana da dimenticare ma che non può non spingere a riflettere, che non può non spingere le istituzioni ad intervenire per garantire maggiore sicurezza sulle strade, ma anche gli automobilisti e quanti si mettono alla guida a farlo con maggiore prudenza.

PONTINIA – Nella mattinata di martedì 10 giugno all’ospedale Goretti, dove era stato ricoverato, è deceduto Marco Imperi, un giovane di soli 25 anni che la sera prima era rimasto coinvolto in un terribile incidente mentre si trovava in auto con suo fratello lungo la Migliara 47 al confine tra i comuni di Sabaudia e Pontinia. Uno scontro tra la sua Fiat Punto e una Citroen che non gli ha lasciato scampo.

BORGO FAITI – Passano meno di 48 ore e le strade pontine si macchiano di nuovo di sangue. In un terribile fuori strada sulla Migliara 47 a Borgo Faiti perde la vita Iryna Minkoua, una donna di 36 anni di nazionalità ucraina: era da sola in auto quando ha improvvisamente perso il controllo del mezzo uscito fuori strada ribaltandosi.

FORMIA – Ventiquattro ore dopo ancora un drammatico incidente: Pietro Meschino, un ragazzo di 21 anni, perde la vita in un incidente sull’Appia a Formia. Fatale per lui il violento scontro fra la sua vettura, in cui si trovava anche la sorellina di 5 anni rimasta ferita, e un furgone su cui viaggiavano due uomini.

SAN FELICE CIRCEO – Tra sabato e domenica la frazione di San Vito a San Felice Circeo viene straziata dalla morte di un bimbo di soli tre anni e di suo padre coinvolti in un incidente lungo la Mediana Vecchia nel pomeriggio del 14 giugno. I due si trovavano in sella ad uno scooter quando si sono scontrati con una Mercedes Classe B guidata da un uomo. Niente da fare per il piccolo che muore poco dopo l’incidente; il padre è stato invece trasportato in eliambulanza al San Camillo di Roma dove è deceduto nella notte tra sabato e domenica. In lutto l’intera comunità di San Vito dove il 35enn, di nazionalità polacca, e viveva con la sua famiglia da tempo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strade killer, 4 incidente mortali in una settimana: 5 le vittime

LatinaToday è in caricamento