rotate-mobile
Venerdì, 2 Dicembre 2022
Cronaca

Dà in escandescenze e minaccia i clienti in zona pub: fermato dalla polizia aggredisce gli agenti

In manette è finito ieri sera, 21 ottobre, un 48enne del capoluogo già noto alle forze dell'ordine. Ha colpito con calci e pugni i poliziotti intervenuti

Oltraggio, resistenza, lesioni e minacce a pubblico ufficiale. Ieri sera, 21 ottobre, gli agenti della squadra volanti della questura di Latina hanno arrestato un 48enne del capoluogo già noto alle forze dell'ordine. I poliziotti sono intervenuti in una zona del centro cittadino dove era stata segnalata la presenza di un uomo che stava minacciando alcuni passanti davanti ai locali della zona dei pub.

L'uomo, in evidente stato di agitazione, stava dando in escandescenze infastidendo alcuni giovani clienti che si trovavano nei locali. Gli agenti hanno cercato di calmarlo ma il 48enne li ha assaliti con violenza cercando di colpirli con calci e pugni. Con non poca difficoltà è stato poi bloccato grazie all'ausilio di un altro equipaggio arrivato sul posto.

Portato negli uffici della questura, l'uomo ha continuato ad aggredire gli operatori tanto da costringerli a richiedere l'intervento del personale del 118. Riportata la calma, il 48enne è stato arrestato e associato alle camere di sicurezza della questura a disposizione dell'autorità giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dà in escandescenze e minaccia i clienti in zona pub: fermato dalla polizia aggredisce gli agenti

LatinaToday è in caricamento