Atti persecutori nei confronti di un'allieva: arrestato un preparatore atletico di Latina

L'arresto scattato a Viterbo da parte dei carabinieri. Ai domiciliari un uomo di 50 anni

Atti persecutori nei confronti di una sua allieva. Un preparatore atletico di Latina è stato arrestato in provincia di Viterbo. L'arresto è scattato da parte dei carabinieri della stazione di Vejano. Le indagini hanno accertato che la vittima, un'atleta agonista, era stata oggetto di attenzioni particolari dell'uomo fino a veri e propri episodi di stalking culminati con l'incendio dell'auto della donna. 

I carabinieri hanno identificato il responsabile a carico del quale è stata emessa una misura cautelare agli arresti domiciliari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa di nozze con 80 invitati, arrivano i carabinieri: tutti multati

  • Coronavirus, allerta arancione nel Lazio: 795 casi. D'Amato: "Si teme un peggioramento"

  • Coronavirus: nel Lazio 1219 nuovi casi, numeri record in provincia. D’Amato: “Questi i giorni più difficili”

  • Coronavirus, contagi inarrestabili. Nel Lazio quasi 600 nuovi casi, in provincia 47 in più

  • Piazza del Popolo torna agli anni ’70: a Latina le riprese del film "L’Arminuta"

  • Coronavirus, l'ondata non si ferma: 64 nuovi contagi, 21 sono a Latina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento