rotate-mobile
Latina

Arriva la delibera del Comune: via libera al finanziamento del Pnrr per la riqualificazione dell'ex Icos

L'intervento, per 15 milioni di euro, rientra nel più ampio programma "A Gonfie Vele" presentato più di un anno fa da Comune e Ater

E' stata approvata e pubblicata dal Comune di Latina la delibera che apre la strada all'investimento da 15 milioni di euro per il recupero e la riqualificazione dell'ex Icos. Ne ha dato notizia il presidente dell'Ater Marco Fioravante spiegando di aver lavorato, in questi giorni, con l'amministrazione guidata dal commissario Carmine Valente per definire i passaggi necessari a dare corso al progetto. 

"Un intervento - spiega Fioravante - inserito nei fondi del Pnrr, che prevede un investimento di 15 milioni di euro e che deve essere realizzato entro marzo del 2026. Il commissario ha proceduto ad adottare la delibera che permette al progetto di passare alla fase successiva. Colgo l'occasione per ringraziare lui e gli uffici del Comune per un intervento strategico per Latina". In mancanza di questo atto ci sarebbe stato il pericolo concreto di perdere il finanziamento. L'erogazione della prima tranche di fondi è prevista già nei prossimi giorni. "Ma si tratta di una sola parte di un più ampio intervento pari a 27.300.000 euro per il quale il Governo e la Regione Lazio avevano già sollecitato l'urgenza dei provvedimenti", chiarisce ancora il presidente dell'Ater.

Nella delibera in particolare si prende atto dell'inoperatività di un vecchio accordo di programma sottoscritto nel 2009 e finalizzato alla realizzazione di un polo universitario e alla riallocazione degli uffici periferici dell'amministrazione statale; conferma quindi la volontà dell'amministrazione comunale di proseguire l'iter intrapreso per la riqualificazione dell'edificio denominato ex Icos nell'ambito del programma PINQuA "A Gonfie Vele", finalizzato alla riqualificazione sociale e ambientale dell'intera area. Il progetto di rigenerazione urbana A Gonfie Vele era stato presentato per la prima volta ad aprile 2021 da Comune di Latina e Ater, rispettivamente soggetto proponente e soggetto attuatore. Prevede anche la ristrutturazione degli edifici Erp delle "vele" con l'obiettivo di promuovere laboratori di cittadinanza e favorire partecipazione, socializzazione nella fruizione degli spazi verdi e inclusione sociale. Oltre alla ricostruzione dell’ex Icos e di alcuni degli edifici Ater l’operazione riguarda anche, nel complesso, la realizzazione verdi, piste ciclopedonali, alloggi a canone calmierato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arriva la delibera del Comune: via libera al finanziamento del Pnrr per la riqualificazione dell'ex Icos

LatinaToday è in caricamento