Cronaca

Maxi frode dell'Iva intracomunitaria per oltre un milione di euro: denunciato il titolare di una società

L'esito delle attività di verifiche dei funzionari dell'Adm di Gaeta. Coinvolta una società con sede nel capoluogo pontino

I funzionari Adm - Ufficio delle dogane, di Gaeta in servizio presso la sezione operativa territoriale di Aprilia hanno scoperto una maxi frode dell'Iva intracomunitaria e denunciato all'autorità giudiziaria il titolare di una società. In seguito a una complessa attività di analisi finalizzata al contrasto delle frodi in materia di Iva i funzionari hanno eseguito una verifica nei confronti di una società con sede legale nel comune di Latina. 

Le analisi hanno consentito di accertare che la società, attiva in diversi settori che spaziavano dalla telefonia al commercio di prodotti alimentari, è risultata di fatto inesistente presso la sede dichiarata e il suo legale rappresentante irreperibile.

Le attività di indagine, basate anche sulle informazioni acquisite dal sistema elettronico comunitario di scambio di dati sull'Iva (Vies), hanno accertato un'evasione dell'Iva di circa 1.200.000 euro per l'anno 2019. A carico del titolare della società è scattata dunque una denuncia all'autorità giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi frode dell'Iva intracomunitaria per oltre un milione di euro: denunciato il titolare di una società

LatinaToday è in caricamento