Ruba capi di abbigliamento da Oviesse: scoperto e arrestato

Il giovane, 23 anni, aveva indossato gli abiti sotto i suoi vestiti sperando di riuscire a farla franca

Un arresto è scattato, nel tardo pomeriggio di ieri, 13 novembre, a Latina per un furto aggravato. E' accaduto all’interno del negozio Oviesse del centro commerciale Latina Fiori.

In manette un 23enne di nazionalità rumena già noto per i suoi precedenti. Nell'esercizio aveva trafugato capi di abbigliamento dagli scaffali, li aveva indossati sotto i suoi vestiti e aveva cercato poi di passare le casse senza pagare la merce. Il suo atteggiamento non è sfuggito però a un addetto alla sicurezza che lo ha bloccato e ha poi richiesto l'intervento della squadra volante. Gli agenti hanno trovato e sequestro anche un coltello che il ragazzo aveva usato per staccare dagli abiti le placche antitaccheggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il paziente piange, l'infermiera del reparto covid si ferma e lo rassicura. Lo scatto diventa virale

  • Coronavirus Latina: lutto nell’Arma dei Carabinieri, muore l’appuntato Alessandro Cosmo

  • Coronavirus: Lazio in zona arancione. Nuove restrizioni anche per la provincia di Latina

  • Vaccini agli over 80: avviso ai medici di medicina generale. Si parte il primo febbraio

  • Coronavirus Latina, cresciuti i casi di tipo familiare. Al Goretti situazione di “continuativa emergenza”

  • Coronavirus, Latina e il Lazio in zona arancione: quali i divieti e cosa si può fare

Torna su
LatinaToday è in caricamento