Organico ridotto all'osso e senza servizi informatici, stato di agitazione all'Ufficio giudice di pace

In servizio soltanto 3 giudici sui 15 previsti, nel personale amministrativo scoperto il 46% dei posti

I dipendenti dell’Ufficio del giudice di pace di Latina hanno proclamato lo stato di agitazione a conclusione di un’assemblea del personale amministrativo nel corso della quale è stato affrontato il problema della carenza di organico che raggiunge il 46% di scopertura.

A fronte di una dotazione prevista di 15 unità in realtà in servizio ce ne sono soltanto 8: all’appello mancano tre cancellieri esperti, due assistenti giudiziari e tre operatori giudiziari, situazione che, sottolineano i partecipanti alla riunione, ”pregiudica il corretto funzionamento dei servizi amministrativi civili e penali per oggettiva sproporzione tra carichi di lavoro e unità amministrative.” Anche l’organico dei giudici è palesemente sottodimensionato visto che dei 15 previsti in servizio ce ne sono soltanto tre più due applicati. Nell’ufficio di via Vespucci arrivano annualmente circa 7mila atti nel settore civile e altri mille in quello penale e la situazione è destinata a peggiorare per i prossimi pensionamenti e le assenze dovute allo stato di salute di tre dipendenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A ciò si aggiungono la mancata informatizzazione dei servizi civili e le precarie condizioni dell’edificio che ospita la sede, privo di un adeguato servizio di vigilanza.  I dipendenti hanno dunque proclamato lo stato di agitazione finalizzato ad ottenere dagli organi superiori: in via d'urgenza dal Presidente della Corte di Appello l'espletamento della procedura di mobilità endodistrettuale con  l'applicazione di almeno due unità lavorative presso il Giudice di Pace di Latina e l’inclusione dell’ufficio  tra i prossimi destinatari del piano d'informatizzazione preannunciato dal Ministro della Giustizia oltre che la revisione della pianta organica in proporzione dei carichi di lavoro civili e penali che gravano sull’Ufficio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: nel Lazio 1219 nuovi casi, numeri record in provincia. D’Amato: “Questi i giorni più difficili”

  • Incidente a Sabaudia sulla Migliara 53, scontro tra auto e furgone: muore un ragazzo, due feriti

  • Coronavirus Latina, 126 nuovi casi. Sotto osservazione zone della movida e coprifuoco

  • Coronavirus: nel Lazio 1541 nuovi casi e 10 decessi. In provincia il secondo dato più alto di sempre

  • Coronavirus, 1687 nuovi casi nel Lazio e 9 morti. E' massima allerta

  • Coronavirus Latina, nuovo record: 209 contagi e due morti. I casi sono in 22 Comuni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento