menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Processo Olimpia, in aula parla la difesa di altri cinque imputati

Udienza preliminare dell'inchiesta sulle concussioni e i favori al Latina Calcio di Pasquale Maietta

Nuova udienza questa mattina davanti al giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Latina Giorgia Castriota dell’inchiesta Olimpia che aveva portato all’arresto di 16 persone  tra le quali l’ex sindaco Giovanni Di Giorgi, ex assessori, dirigenti e funzionari del Comune di Latina oltre ad alcuni imprenditori e all’iscrizione di altre decine di persone nel registro degli indagati.

Sotto la lente degli investigatori, che contestano ad alcuni imputati l’associazione a delinquere, «finalizzata a commettere plurimi reati contro la pubblica amministrazione e in particolare delitti di abuso in atti d’ufficio, concussione, turbata libertà degli incanti, i vantaggi illeciti di natura patrimoniale e non conseguiti dalla società Latina Calcio» presieduta da Pasquale Maietta.

Questa mattina in aula è stata esaminata la posizione di altri cinque imputati: l’ex assessore all’urbanistica Giuseppe Di Rubbo, assistito dagli avvocati Giuseppe Poscia e Alessandro Paletta; Antonio Ferrarese e Stefania De Marchi assistiti dall’avvocato Corrado De Simone; Giuseppe Macrì e Valter Betti difesi dall’avvocato Silvia Siciliano.

Poi il gup ha rinviato all’udienza del 10 maggio prossimo quando a parlare saranno i legali degli imputati Alfio Gentili, Andrea Capozzi, Luigi Paolelli e Paola Cavicchi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, giù i contagi: sono 50 in provincia ma con tre decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento