Caporalato e agromafie, Marco Omizzolo presenta il suo libro “Sotto padrone”

Il 20 dicembre, alle ore 18, nella sala “De Pasquale” del Comune alla presenza del Sindaco Coletta

Venerdì 20 dicembre, presso il Palazzo Comunale di Latina, lla presentazione del nuovo libro di Marco Omizzolo “Sotto padrone - Uomini, donne e caporali nell’agromafia italiana”.

L’opera di Omizzolo è un viaggio nel cuore delle agromafie, tra caporali che lucrano sul lavoro di donne e uomini, spesso stranieri, sfruttati nelle serre italiane. Un viaggio condotto da infiltrato tra i braccianti indiani nell’Agro Pontino e proseguito fino alla regione indiana del Punjab, sulle tracce di un trafficante di esseri umani. Il suo racconto parte dall’osservazione per arrivare alla mobilitazione: scioperi, manifestazioni, denunce per rovesciare un sistema che si può sconfiggere.

Proprio quest’anno Omizzolo è stato insignito dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella dell’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana per la sua coraggiosa opera in difesa della legalità attraverso il contrasto al fenomeno del caporalato. L’appuntamento in Comune è fissato per le  18 presso la sala “Enzo De Pasquale”. Saranno presenti, oltre all’autore, il sindaco Damiano Coletta; Jean-René Bilongo, coordinatore Osservatorio “P. Rizzotto” Flai - Cgil; Bruno Giordano, magistrato della Corte di Cassazione; Gurmukh Singh, presidente della comunità indiana del Lazio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Daniele Nardi: a un anno dalla scomparsa la moglie racconta l'impresa sul Nanga Parbat

  • Incidente sulla Pontina: perde il controllo dell’auto, muore un uomo di 39 anni

  • Coronavirus, Comune di Sezze: “Due pullman in arrivo da Venezia. Situazione monitorata”

  • Sette etti di cocaina e un revolver nascosti in casa: blitz e arresto della squadra mobile

  • Pontina, colpito da un malore mentre è alla guida, muore un automobilista

  • Cosa fare a Carnevale? Ecco gli eventi a Latina e Provincia

Torna su
LatinaToday è in caricamento