rotate-mobile
CRONACA

Rapina in un appartamento: due donne legate e imbavagliate

Incubo ieri mattina per due sorelle che abitano in via Ezio. Una di loro, arrivata in casa mentre i malviventi facevano razzia, è riuscita a divincolarsi e a urlare mettendoli in fuga

Incubo a Latina per due donne rapinate in casa e sequestrate da una banda. Tutto è accaduto nella mattinata di ieri, 26 febbraio, in un appartamento in via Ezio. Sull'episodio sono in corso le indagini degli investigatori della squadra mobile, che dopo aver raccolto la denuncia e la testimonianze delle due vittime sono alla ricerca di tracce ed elementi utili per risalire ai componenti della banda.

La notizia è stata riportata dall'edizione odierna del quotidiano Latina Oggi. Come verificato anche dalla redazione di Latina Today, ad agire è stato un gruppo composto di cinque persone che sono entrate all'interno dell'abitazione in cui vivono due sorelle. Al momento dell'irruzione era presente una delle due donne, che è stata legata a una sedia e imbavagliata mentre i malviventi mettevano a soqquadro l'appartamento alla ricerca di denaro, gioielli e oggetti di valore. Proprio durante le fasi concitate della rapina è arrivata in casa la sorella, che è stata immediatamente bloccata dai banditi che hanno cercato di legarla e di immobilizzarla. Non ci sono riusciti. La donna è riuscita infatti a divincolarsi e ha inziato a urlare chiedendo aiuto. Questa sua reazione ha messo in fuga la banda, che ha guadagnato in tutta fretta l'uscita con il bottino recuperato. 

In seguito le due vittime hanno chiesto l'intervento delle forze dell'ordine e nell'appartamento di via Ezio si sono precipitati gli investigatori della squadra mobile e gli esperti della scientifica per effettuare un sopralluogo e isolare possibili tracce.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina in un appartamento: due donne legate e imbavagliate

LatinaToday è in caricamento