Ruba la carta di credito a una donna ospite di un Cas: identificato e denunciato

Un 21enne della Sierra Leone aveva fatto prelievi per un importo di mille euro

Aveva rubato una carta postepay effettuando diversi prelievi per un importo complessivo di mille euro. E' accaduto a Latina all'interno di un centro di accoglienza straordinario per migranti. I carabinieiri della stazione, al termine dell'attività di indagine scaturita dalla denuncia di furto della vittima, una donna di 42 anni della Guinea, hanno identificato il responsabile.

Si tratta di un altro ospite dello stesso Cas, un ragazzo di 21 anni nato in Sierra Leone. A suo carico è scattata una denuncia a piede libero per ricettazione e indebito utilizzo di carte di credito.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Terracina, aggredisce madre e figlia davanti all'asilo: arrestato dalla polizia

  • Cronaca

    Latina piange l'avvocato Luciano Marinelli, protagonista del jazz e del basket pontino

  • Cronaca

    Sabaudia, conclusi i lavori: riapre il ponte che collega il centro al lungomare

  • Cronaca

    Identificato il giovane che ieri è annegato al Parco San Marco

I più letti della settimana

  • Dramma a Latina: precipita dal palazzo della Bnl, muore funzionario della banca

  • Tragedia al parco San Marco, giovane annega nel laghetto. I testimoni: “Si è lanciato in acqua”

  • Lavoratore licenziato, Corden Pharma condannata a reintegrarlo

  • Incidente a Prossedi: nello schianto muoiono Estella e Camilla Aversa, madre e figlia

  • Drammatico incidente a Prossedi, scontro tra due auto: muoiono madre e figlia

  • Spesa da “Acqua e Sapone” senza pagare, bloccate due ragazze con i complici

Torna su
LatinaToday è in caricamento