Ruba la carta di credito a una donna ospite di un Cas: identificato e denunciato

Un 21enne della Sierra Leone aveva fatto prelievi per un importo di mille euro

Aveva rubato una carta postepay effettuando diversi prelievi per un importo complessivo di mille euro. E' accaduto a Latina all'interno di un centro di accoglienza straordinario per migranti. I carabinieiri della stazione, al termine dell'attività di indagine scaturita dalla denuncia di furto della vittima, una donna di 42 anni della Guinea, hanno identificato il responsabile.

Si tratta di un altro ospite dello stesso Cas, un ragazzo di 21 anni nato in Sierra Leone. A suo carico è scattata una denuncia a piede libero per ricettazione e indebito utilizzo di carte di credito.

Potrebbe interessarti

  • Sperlonga: una statua di sabbia e due palloni rossi giganti per l'uscita di "IT Capitolo Due"

  • Per Ferragosto la tradizionale processione della Madonna Stella Maris, ma non in mare

  • Ponza su Rai5: la perla del Tirreno rivive tra le immagini e i racconti degli isolani

  • Aprilia, in moto la macchina organizzativa per la Festa di San Michele Arcangelo

I più letti della settimana

  • Cisterna, panico dopo la festa di San Rocco: ruba un'auto e a folle velocità attraversa l'isola pedonale

  • Incidente sulla Frosinone-Mare, si aggrava il bilancio delle vittime: muore anche Elisa Sperduti

  • Controlli del Nas negli alloggi per anziani: chiuse tre strutture a Sezze

  • Ritrovato il cadavere di un uomo in un'azienda su via dei Monti Lepini

  • Ispezioni nei ristoranti: chiuso un take away al Circeo, sequestri in una pizzeria-kebab di Latina

  • Malviventi in azione a Cisterna e Latina: nel mirino due farmacie

Torna su
LatinaToday è in caricamento