Aveva cercato di strangolare la madre e picchiato i poliziotti, condannato a due anni e due mesi

Il 36enne, accusato di tentrata estorsione, resistenza e lesioni, voleva farsi consegnare del denaro dai genitori

Aveva tentato di strangolare la madre per convincere lei e il padre a consegnargli del denaro poi aveva aggredito gli agenti di polizia facendoli cadere a terra mentre cercavano di ammanettarlo.

Oggi per Rosario Gargano è arrivata un condanna a due anni e due mesi di carcere. Il fatto contestato risale al 16 agosto dello scorso anno quando, nell’appartamento di Latina dove viveva con i genitori, urlando aveva messo una mano sul collo della madre poi, all’arrivo delle forze dell’ordine aveva reagito cercando di colpire un agente con un pugno fino a quando non era stato bloccato. Il 36enne d è comparso davanti al giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Latina Giorgia Castriota per rispondere di tentata estorsione, resistenza a pubblico ufficiale e lesioni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La difesa, rappresentata dall’avvocato Amleto Coronella, ha chiesto che venisse giudicato con il rito abbreviato: il pubblico ministero Andrea D’Angeli ha chiesto una condanna a tre anni e quattro mesi ma il giudice ha ridotto la pena a due anni e due mesi. Gargano è tuttora detenuto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa di nozze con 80 invitati, arrivano i carabinieri: tutti multati

  • Coronavirus, allerta arancione nel Lazio: 795 casi. D'Amato: "Si teme un peggioramento"

  • Coronavirus: nel Lazio 1219 nuovi casi, numeri record in provincia. D’Amato: “Questi i giorni più difficili”

  • Coronavirus, contagi inarrestabili. Nel Lazio quasi 600 nuovi casi, in provincia 47 in più

  • Piazza del Popolo torna agli anni ’70: a Latina le riprese del film "L’Arminuta"

  • Coronavirus, l'ondata non si ferma: 64 nuovi contagi, 21 sono a Latina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento