Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca

Morti sul lavoro, nel Lazio 52 vittime da gennaio a settembre

I dati dell'Osservatorio Sicurezza sul Lavoro Vega Engineering di Mestre sull’emergenza morti bianche in Italia

Da gennaio a settembre 2020 sono 927 le vittime di incidenti sul lavoro nel Paese, con un incremento del 18% rispetto al 2019. A preoccupare, in particolare, sono gli infortuni mortali rilevati in occasione di lavoro, cresciuti addirittura del 38% e arrivati ad un totale di 776.  E a pesare sono soprattutto gli esiti mortali per contagio da Covid – 19. Sono infatti 319 le vittime (secondo gli ultimi dati Inail). Il dato nazionale emerge dall'ultima elaborazione dell'Osservatorio Sicurezza sul Lavoro Vega Engineering di Mestre sull’emergenza morti bianche in Italia.

Un terzo di tutte le denunce con esito mortale è riconducibile al Covid – 19. Più di 300 decessi nel Paese sono infatti dovuti al contagio. La situazione più grave in Lombardia, che si amplifica sul fronte dell’emergenza morti bianche quando si osservano gli infortuni totali (covid e non covid), con 180 vittime. Seguono: Piemonte (85), Emilia Romagna (76), Campania (66), Lazio (52), Veneto (50), Puglia (42), Toscana (40), Sicilia (34), Marche (32), Liguria (27), Abruzzo (22), Calabria (17), Sardegna (13), Trentino Alto Adige (12), Friuli Venezia Giulia (9), Umbria (8), Molise (5), Basilicata (4), Valle D’Aosta  (2).  

Proprio per quanto riguarda le denunce di infortuni mortali per covid 19, in otto casi su dieci si tratta di uomini. L’età media dei deceduti è 59 anni. Il settore più colpito è quello della sanità e assistenza sociale con il 21,3% dei decessi totali; seguito dalle attività del manifatturiero (addetti alla lavorazione di prodotti chimici, farmaceutici, stampa, industria alimentare) con il 13,8%; dal trasporto e magazzinaggio con il 12,0%.

La fascia d’età più colpita dagli infortuni mortali sul lavoro totali è tra i 45 e i 64 anni (537 su 776). Le donne che hanno perso la vita nel 2020 sono 78. Infine sono 117 gli stranieri deceduti sul lavoro da gennaio a settembre 2020 (il 15%).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morti sul lavoro, nel Lazio 52 vittime da gennaio a settembre

LatinaToday è in caricamento