Lido di Latina, approvato il Piano di Utilizzazione degli Arenili

Sì del Consiglio comunale al Pua, piano che disciplina le strutture commerciali al lido di Latina. Soddisfatte maggioranza e opposizione

Sì del Consiglio comunale. La seduta di oggi ha approvato in via definitiva il Pua, Piano di utilizzazione dell’arenile, atto, atteso da tempo, e che disciplina le strutture commerciali al lido di Latina.

Il Pua, come definito dall’amministrazione, rappresenta un importante strumento per la crescita economica della città e tra i suoi punti qualificanti prevede:
- nuove concessioni come spiagge attrezzate, sia nel lato A sia nel lato B, e nuove concessioni per stabilimenti nel lato Capoportiere-Foce Verde;
- destagionalizzazione delle attività, che potranno restare aperte anche oltre la stagione estiva;
- punti ormeggio per natanti e noleggio imbarcazioni;
- presenza di un’area per attività ludiche e ricreative a disposizione dell’amministrazione comunale;
- presenza di un’area per le colonie estive.

I COMMENTI

DAL COMUNE -  “Il nuovo PUA rappresenta un passo importante per il nostro litorale che, in tal modo, pensiamo possa essere in grado di competere con altri litorali e quindi costituire un elemento di attrazione turistica – afferma l’assessore all’attuazione urbanistica, Giuseppe Di Rubbo –. In questo modo siamo venuti incontro alle esigenze della città e dei nostri operatori del settore, il tutto tenendo conto anche del fenomeno dell’erosione e del rispetto del limite 50% di spiaggia da riservare comunque alla libera fruizione del pubblico”.

“Abbiamo fatto un ottimo lavoro in Commissione per approvare un documento importante per il rilancio del litorale - afferma il presidente della Commissione urbanistica Raimondo Tiero –. Gli operatori e la città attendono risposte che noi stiamo dando in questo periodo di grave crisi economica. Ringrazio la Commissione, l’assessore, gli uffici comunali e anche il sindaco Giovanni Di Giorgi, che è sempre di grande stimolo per i nostri lavori”.                               

Soddisfazione è stata espressa anche dall’assessore al Turismo, Gianluca Di Cocco, che definisce l’approvazione del PUA “un passo importante in chiave turistica ed economica per la marina, cui la nostra amministrazione sta dedicando grande attenzione”.

“Questo importante documento approvato oggi va inquadrato in una più ampia ed organica idea di sviluppo della città - ha commentato il sindaco Di Giorgi -, che passa essenzialmente per la riqualificazione del nostro litorale. Il Pua è uno strumento importante e l’amministrazione intende andare avanti spedita nell’attuazione del programma di sviluppo di Latina in maniera organica e ragionata. Il tutto secondo le linee concordate con l’intera maggioranza, di cui è esempio chiaro l’approvazione del Pua, a cui hanno partecipato più assessorati. Un lavoro fatto a testa bassa, senza essere urlato o accompagnato da politiche degli annunci, perché a noi piace parlare a cose fatte, con i risultati alla mano”.

DAL PD – Anche il Partito democratico ha votato favorevolmente, oggi in Consiglio comunale, al Piano di Utilizzazione degli Arenili, dopo aver presentato diversi emendamenti in consiglio che miravano soprattutto a salvaguardare il rapporto tra spiaggia a uso pubblico e spiaggia in concessione ai privati. Tra l’altro il Pd ha proposto la discussione delle linee di indirizzo per la definizione del bando per l’assegnazione degli stabilimenti balneari attraverso un confronto aperto in commissione per garantire trasparenza e partecipazione ampia da parte dei cittadini.

“Siamo soddisfatti – commenta il consigliere del Pd Fabrizio Porcari- per aver contribuito all’adozione del nuovo Pua. Il nostro percorso è stato coerente e sia in Commissione sia in Consiglio comunale abbiamo presentato diverse proposte integrative. L’obiettivo che ci siamo posti dall’inizio era quello di garantire maggiori servizi sul lungomare e nello stesso tempo di tutelare le aree a uso pubblico rendendoci conto che dovevamo mettere in campo comunque un’azione innovativa. Alcuni nostri emendamenti sono stati recepiti dalla maggioranza, e siamo soddisfatti dell’attenzione dell’assessore Di Rubbo alla necessità di investire la commissione competente per la definizione delle linee guida per il bando per l’assegnazione degli stabilimenti balneari”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Il contributo del Pd - dice il capogruppo del partito Giorgio De Marchis- si conferma determinante in questa fase e soprattutto si mette in linea con la nostra iniziativa che mira a sostenere lo sviluppo della città. Siamo solo alla prima fase: successivamente il Pua sarà posto al vaglio dei cittadini per le osservazioni e della Regione. Siamo convinti che alcuni passaggi delle norme tecniche licenziate oggi saranno oggetto di revisione e soprattutto potranno essere cambiate dalla Regione. Tuttavia ci sembrava importante che in un momento di crisi come quello che stiamo attraversando l’intero Consiglio comunale si esprimesse in modo favorevole a un progetto necessario per lo sviluppo turistico del lungomare. Si tratta di un primo tentativo al quale non bisogna rinunciare per mera strumentalità politica. Ora ci auguriamo che il documento venga licenziato nel più breve tempo possibile dalle autorità competenti perché saranno in tanti gli operatori a rispondere al bando”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Ponza, il 25enne morto è il romano Gianmarco Pozzi. Indagini in corso

  • Coronavirus: nel Lazio 38 nuovi casi, molti di rientro dalle vacanze. In provincia due positivi

  • Coronavirus, impennata nel Lazio: 38 casi in 24 ore, 22 di importazione. Quattro pazienti in provincia

  • Spaventoso incendio ad Aprilia in un capannone della zona industriale. A fuoco vetro e plastiche

  • Coronavirus Latina: tornano i contagi, due nuovi positivi in provincia

  • Coronavirus: 20 nuovi contagi nel Lazio, due i casi in provincia. I dati delle Asl

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento