Cercano di farsi saldare un debito armati di coltello e spatola di ferro, un arresto per usura e estorsione e una denuncia

La vittima è un uomo di Maenza, aggredito e minacciato. L'intervento dei carabinieri

Hanno cercato di farsi saldare un vecchio debito presentandosi armati di coltello e di una spatola di ferro. Protagonisti della vicenda due uomini, un 65enne e un 45enne entrambi di Latina  che avrebbero aggredito e minacciato con le due armi un 56enne di Maenza, a causa di un vecchio debito che l’uomo avrebbe avuto nei loro confronti.

Il 65enne è stato arrestato dai carabinieri in flagranza di reato per estorsione, lesioni personali e usura mentre il 45enne è stato denunciato per estorsione.

Il coltello e la spatola in ferro sono stati sequestrati  mentre l’arrestato, è stato portato presso il carcere di Latina.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Usura e spaccio, Antonio Di Silvio intercettato: "Io non sono uno zingaro come gli altri"

  • Usura, estorsione e spaccio: otto arresti. In carcere anche Antonio Di Silvio

  • Preso con due etti di cocaina dopo un inseguimento, in lacrime davanti al giudice

  • Cinque chili di droga nascosta nell’armadio, impossibile dimostrare che era sua: assolto

  • Dramma a Terracina: uomo si toglie la vita impiccandosi a un ponte

  • Ordinano condizionatori e pagano solo l'acconto: la merce era in un deposito in provincia di Latina

Torna su
LatinaToday è in caricamento