Tromba d’aria a Terracina, Comune: “Chiederemo lo stato di calamità naturale”

Ingenti i danni ad aziende agricole e abitazioni causati dalla straordinaria ondata di maltempo che nella giornata di domenica ha colpito diverse zone di Terracina. Come fare per avanzare le richieste

“Chiederemo lo stato di calamità naturale”: interviene l’Amministrazione comunale per fronteggiare i danni causati dalla tromba d’aria che nella giornata di domenica 5 novembre si è abbattuta su Terracina

Ingenti i danni a diverse aziende agricole e abitazioni private causati dal maltempo che ha interessato in particolare i territori di Borgo Hermada, San Vito e zone limitrofe. “L’Amministrazione comunale - si legge in una nota - si appresta a chiedere lo stato di calamità naturale alla Regione Lazio e, in quest’ottica, ha predisposto una semplice modulistica (diversificata tra azienda e abitazione) da compilare a cura dei titolari delle aziende e dei proprietari delle abitazioni per segnalare i danni subiti”. 

Il modulo va protocollato entro e non oltre le 18 di giovedì 9 novembre 2017 presso l’Ufficio Protocollo del Comune o inviato tramite posta elettronica certificata (PEC) al seguente indirizzo: posta@pec.comune.terracina.lt.it . 

“La raccolta di questa documentazione - prosegue l’Amministrazione - consentirà al Comune di Terracina di avanzare istanza per il riconoscimento dello stato di calamità naturale e, quindi, la possibilità di accesso ai risarcimenti previsti. È indispensabile rispettare la scadenza indicata altrimenti dovrà essere obbligatoriamente invalidata la procedura”. 

È possibile scaricare i moduli dal sito internet www.comune.terracina.lt.it e dal profilo facebook “Comune di Terracina” (contenente il link al sito). 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus Latina: la curva non scende, 244 nuovi casi in provincia. Altri 3 decessi

  • Coronavirus, la curva continua a salire: altri 236 casi, ancora sette morti in 24 ore

  • Coronavirus Latina: si impenna ancora la curva, 274 i nuovi casi. Altri 6 decessi

  • Coronavirus, racconto dal reparto dei pazienti gravi: "Covid contagiosissimo e pericoloso. L'età si abbassa"

Torna su
LatinaToday è in caricamento