Maltempo, feriti a Latina. Il sindaco Coletta: “Giornata difficile. Rimanete in casa”

Forti raffiche di vento da questa mattina; primo cittadino: “Ringrazio tutti coloro che sono al lavoro senza sosta per fronteggiare i danni e i disagi”. L’augurio al motociclista e ai tre vigili urbani rimasti feriti

albero caduto in via Pionieri della Bonifica (foto lettore)

E’ ancora in corso la conta dei danni a Latina spazzata via dalle forti raffiche di vento che soffiano incessantemente da questa mattina. Tanti gli alberi che sono caduti in diverse zone della città, dal centro alla periferia. Numerosi gli interventi in corso oggi, domenica 22 dicembre, per fronteggiare l’emergenza maltempo

Quattro i feriti registrati fino ad ora, un motociclista colpito dal ramo di un albero, e ricoverato all’ospedale Santa Maria Goretti, e tre vigili urbani. 

“Oggi è una giornata molto difficile, stiamo vivendo una vera e propria emergenza a causa di queste eccezionali raffiche di vento che si stanno abbattendo sulla città - ha detto il sindaco Coletta in un messaggio alla città -. Registriamo diverse situazioni di disagio e purtroppo anche dei feriti. Sono stato di persona all’ospedale Santa Maria Goretti per testimoniare tutta la mia vicinanza e quella dell’Amministrazione ai tre agenti della Polizia Locale rimasti feriti questa mattina durante il servizio. Per fortuna nessuno dei tre è in gravi condizioni. Mi sono sincerato personalmente anche delle condizioni del motociclista colpito dal ramo di un albero nella zona di Borgo Santa Maria. Le sue condizioni sono serie ma l’intervento chirurgico cui è stato sottoposto è andato bene. A lui e ai tre vigili infortunati auguro una pronta guarigione a nome di tutta la città”.

Maltempo: rinviato il derby Latina-Aprilia

“Colgo l’occasione - ha proseguito il primo cittadino - per ringraziare tutti coloro che in queste ore, sotto il coordinamento della Prefettura, sono al lavoro senza sosta per fronteggiare i danni e i disagi di questa eccezionale ondata di maltempo: il personale del Comune - in particolare il Coc - e le associazioni di Protezione Civile, la Polizia Locale, le forze dell’ordine, i vigili del fuoco e gli operatori sanitari chiamati a soccorrere i feriti. L’attenzione dell’Amministrazione è massima e siamo vicini a tutti coloro che stanno subendo questa emergenza”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Poi l’invito ai cittadini “a non spostarsi se non strettamente necessario. Rimanere a casa in una giornata simile è la scelta più sicura per evitare di incorrere in situazioni di pericolo e per consentire agli enti preposti di lavorare più agevolmente per riportare la situazione alla normalità, soprattutto sulle strade”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa di nozze con 80 invitati, arrivano i carabinieri: tutti multati

  • Coronavirus, allerta arancione nel Lazio: 795 casi. D'Amato: "Si teme un peggioramento"

  • Coronavirus, contagi inarrestabili. Nel Lazio quasi 600 nuovi casi, in provincia 47 in più

  • Coronavirus: nel Lazio 1219 nuovi casi, numeri record in provincia. D’Amato: “Questi i giorni più difficili”

  • Coronavirus, l'ondata non si ferma: 64 nuovi contagi, 21 sono a Latina

  • Piazza del Popolo torna agli anni ’70: a Latina le riprese del film "L’Arminuta"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento