Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Gaeta

Pesca sotto costa, sequestrate attrezzature e prodotti a due sub

Controlli nell'ambito di "Mare sicuro" della guardia costiera di Gaeta; sorpresi a Torre Sant'Agostino due sub a pescare a qualche metro dalla costa a picco, zona destinata di norma alla balneazione

Non si ferma l’attività della capitaneria di porto di Gaeta nell’ambito dell’operazione estiva “Mare Sicuro” per garantire la sicurezza nella fascia di mare dedicata alla balneazione.

Gli uomini della guardia costiera, infatti, nelle ultime ore hanno sequestrato attrezzatura sportiva da pesca e pescato a due sub.

Dopo la segnalazione giunta alla sala operativa circa la presenza di subacquei non autorizzati all’interno della riserva marina del Parco Riviera d’Ulisse di Sperlonga, sul posto è giunto il battello G.C. B30 della guardia costiera, che durante l’attività di pattugliamento non ha rinvenuto alcun subacqueo all’interno della riserva marina ma ha sorpreso in località Torre Sant’Agostino, a pochi metri dalla costa a picco, in una zona destinata alla balneazione, due subacquei in attività di pesca.

Ai due sono stati sequestri parte dell'attrezzatura sportiva (due fucili, due retini per conservare il pescato, e una lenza) nonché di 9 chili di pescato vario, devoluto in beneficenza alla Caritas di Formia dopo le analisi e la dichiarazione dei qualità dei medici veterinari dell’Asl di SS.Cosma e Damiano.

Tale mirata attività proseguirà nei prossimi giorni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pesca sotto costa, sequestrate attrezzature e prodotti a due sub

LatinaToday è in caricamento