Migranti in hotel: la bufala infiamma i social. Smentite ufficiali e rischio denuncia

L'allarme si era diffuso ieri, sabato 21 ottobre, attraverso Facebook e riguardava l'Hotel Maggiora di via dei Volsini. Il caso ha costretto Comune, Prefettura e Polizia locale a Intervenire

Una bufala diffusa su internet ha messo la città in subbuglio ieri, sabato 21 ottobre, costringendo la polizia locale e l'amministrazione comunale di Latina a intervenire. La falsa notizia riguardava il presunto arrivo di un gruppo di migranti all'Hotel Maggiora di via dei Volsini. Chi aveva diffuso la news aveva anche invitato i residenti della zona a manifestare il proprio dissenso. Non sono bastate però le smentite da parte della stessa struttura alberghiera, della Prefettura che si occupa di gestire l'accoglienza dei migranti, e poi da parte del Comune.

La bufala ha tenuto banco per l'intera giornata di sabato, costringendo poi l'amministrazione a una smentita ufficiale attraverso un comunicato stampa: "Con riferimento alla falsa notizia diffusa sui social network circa la volontà del Comune di Latina di collocare extracomunitari presso l’Hotel Maggiora in zona Piccarello, l’amministrazione smentisce categoricamente tale circostanza. Della questione sono state già informate la Prefettura e la Questura di Latina in quanto potrebbe configurarsi l’ipotesi di procurato allarme. Il Comando dei Vigili Urbani del Comune, inoltre, ha effettuato un sopralluogo senza rilevare la presenza di soggetti extracomunitari. Tali operazioni alimentano artatamente il clima già esasperato sul tema dell’immigrazione e non solo, azioni che l’amministrazione combatte tutti i giorni nell’interesse della diffusione della verità". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i contagi non si fermano: 139 nuovi casi nel Lazio e 11 in provincia

  • Coronavirus, casi ancora in forte aumento: 165 in più nel Lazio e 23 in provincia

  • Latina, operazione "Dirty Glass": i nomi degli arrestati. Tra loro anche due carabinieri

  • Operazione Dirty Glass: riciclaggio, estorsione e corruzione. Ecco i ruoli dei personaggi coinvolti

  • Coronavirus Latina: 4 nuovi casi in provincia. Registrati in 3 diversi comuni

  • Operazione di polizia "Dirty glass": 11 arresti e quattro società sequestrate

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento