Cronaca

Lucky non ce l’ha fatta: è morto il cane chiuso in due sacchi e gettato in un cassonetto

L’annuncio questa mattina dell’Associazione Amici del Cane di Latina. Era stato trovato da un ragazzo in un bidone in Q5 dove era stato gettato dopo essere stato picchiato

Lucky non ce l’ha fatta. E' morto il cagnolino trovato da un ragazzo in un cassonetto della spazzatura nella zona della Q5 a Latina nella serata di lunedì 18 giugno. Era stato chiuso, dopo essere stato picchiato, colpito alla testa con un oggetto, in due buste di plastica con il muso e le zampe legate. 

A comunicare questa mattina la notizia della morte del piccolo Lucky, la cui storia ha commosso e indignato l'intera comunità di Latina, l’Associazione Amici del Cane di Latina che si era presa cura di lui sin dalle primissime ore, cercando di fare il possibile per poterlo salvare. 

LUCKY NON CE L'HA FATTA!!!!!! - scrive l’associazione sulla sua pagina Facebook - Questa mattina presto il suo cuoricino si è arreso! Troppa sofferenza, troppi danni cerebrali. Siamo addolorate e arrabbiate… abbiamo pensato veramente che non ci abbandonasse, che potesse vivere veramente una vita d'amore e riscattarsi di tanto dolore inflitto!!!! Non avremo pace finché non troveremo chi gli ha fatto tutto questo!!!!!”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lucky non ce l’ha fatta: è morto il cane chiuso in due sacchi e gettato in un cassonetto

LatinaToday è in caricamento